Commenta

E' record Vanoli, quarta vittoria di fila Sconfitta anche la Granarolo Bologna

vanoli-evid

Sopra, coach Pancotto e un’azione di Woodside in campionato (foto Sessa)

Con un’ottima prestazione collettiva la Vanoli Cremona si impone 90 a 85 a Bologna contro la Granarolo e batte il proprio record di vittorie consecutive nella massima serie. Quattro i successi di fila dei biancoblu. Questi ultimi due punti ottenuti risultano molto pesanti per vari motivi. In chiave salvezza sono ora alle spalle Montegranaro e soprattutto Pesaro a sei lunghezze, il morale è ulteriormente salito e l’affiatamento tra i giocatori è sempre più saldo anche in una situazione negativa dal punto di vista degli infortuni.

La Vanoli, contro Bologna, è ancora menomata per l’assenza di Rich ma come già accaduto contro Siena non si demoralizza e coach Pancotto chiede una maggiore applicazione a tutti. Il primo quarto è equilibrato ed il gioco è fluido ed intenso da ambo le parti. La Vanoli agisce bene in attacco con i “pick & roll” ed in difesa chiude bene i varchi ai felsinei, e soprattutto ferma il play Ware. L’entrata in campo di Marchetti fornisce nergia e carica i biancoblu, che al 9’ guadagnano il mini distacco e alla sirena il parziale è 20-23. Tre minuti di qualità di Marchetti, le giocate offensive di Kelly e Jackson producono il massimo vantaggio di dieci lunghezze, che dà sicurezza ai cremonesi, i quali lo gestiscono con accortezza senza forzare le conclusioni. Purtroppo un fallo tecnico fischiato alla panchina Vanoli interrompe la brillante serie positiva. Walsh capisce che Bologna è in difficoltà e da solo sigla i canestri del recupero: 35-39. E’ una “bomba” di Spralja a ridare linfa e all’intervallo il punteggio è 41-48. La differenza è data anche dai rimbalzi complessivi, ben 20 per la Vanoli e solo 9 per la Granarolo, priva di due lunghi, in particolare Jordan.

Rientrano determinati e sicuri Jackson e compagni ed è 43-54 al 12’. Walsh e Gaddefors trovano i ritmi giusti in attacco e riducono il passivo, 53-57 al 25’, e coach Pancotto chiama allora il time-out. Le due contendenti hanno una pausa nelle realizzazioni, poi si assiste ad una sfida tra Jackson e Hardy. Al 30’ sono sempre gli ospiti avanti, 61-67. Al 34’ Kelly ha problemi alla caviglia e lo sostituisce Spralja che dà altra spinta ai suoi (18 punti per lui, con 6 su 10 da 2) dopo due “bombe” della Granarolo (71-72). Sempre con Spralja protagonista la Vanoli conduce 75-82  ad un minuto dalla fine e nonostante il fallo sistematico delle “V nere”  giunge al traguardo a braccia alzate.  Bologna nonostante 33 punti di Walsh accusa la quarta sconfitta consecutiva e la nona nelle ultime 11 gare. Domenica al PalaRadi, alle 18.15, grande sfida contro Enel Brindisi.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti