Commenta

Nuova sede per il Centro di medicina dello sport

medicinasport

A sinistra la vecchia sede, ex Inam; a destra la casa di cura Figlie di San Camillo, nuova sede

Da lunedì 10 febbraio 2014 il Centro di medicina dello sport di Viale Trento e Trieste (ex Inam) sarà ubicato presso la Casa di Cura Figlie di San Camillo. Per i cittadini i servizi sanitari saranno garantiti senza alcuna variazione. Modalità di accesso, pagamento e visite specialistiche: tutto sarà come prima. Tutte le prestazioni effettuate presso il Centro di medicina dello sport sono e continueranno a essere erogate in regime di Servizio sanitario nazionale anche nella nuova sede.

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE

La modalità di prenotazione delle prestazioni non subirà alcuna variazione rispetto all’attuale erogazione del servizio ubicato in Viale Trento e Trieste. Essa potrà essere effettuata presso il Centro di medicina dello sport: telefonicamente dal lunedì al sabato dalle 11 alle 13 (Tel. 0372 405879); di persona presso front-office/reception del medesimo servizio con i seguenti orari di apertura: dal lunedì al sabato ore 8–13; lunedì e giovedì 15–18.
La prenotazione è informatizzata e consente agli utenti di poter utilizzare diverse modalità di pagamento.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Il pagamento della prestazione di Medicina dello Sport – come di norma – dovrà essere effettuato prima di fruire della prestazione stessa: da qualsiasi postazione Pc utilizzando il sistema Pago Crs a cui si accede direttamente dalla homepage del sito aziendale www.ospedale.cremona.it; presso gli sportelli Bancomat di Banca Intesa San Paolo (mediante il sistema PAGO- CRS-MALL) da tutti i possessori di una qualsiasi tessera bancomat; presso gli sportelli degli uffici postali mediante bollettino di C/c precompilato consegnato di persona all’utente che effettua la prenotazione presso il Centro; presso lo sportello Cup di Via Dante 104, presso gli sportelli Cup dell’Ospedale di Cremona.

VISITE SPECIALISTICHE

Le visite specialistiche (neurologiche, oculistiche, ortopediche e otorinolaringoiatriche) – se e quando richieste – continueranno a essere erogate dall’Azienda Ospedaliera mediante i propri medici specialisti all’interno del Centro di Medicina dello Sport presso un ambulatorio dedicato. Inoltre, l’esame delle urine continuerà ad essere eseguito presso il Laboratorio dell’Ospedale di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti