2 Commenti

Demicheli, duro attacco alla Lega: "Un partito delle poltrone"

demicheli

Duro attacco dell’assessore Demicheli alla Lega e al suo candidato sindaco, Alessandro Zagni, già assessore nell’amministrazione Perri: “Quello della Lega rimane un discorso aperto Sono uscito dal partito tre anni fa, e non sono stato l’unico. Molti sono insoddisfatti di questa Lega, anche tra gli elettori”. Demicheli non manca di togliersi qualche sassolino dalla scarpa. “Mi stupisce che uno come Zagni ora si stia scagliando contro Perri, quando fino al giorno prima della rottura era vicinissimo a lui, che loha sempre trattato quasi come un figlio. Lo ha tradito da un giorno all’altro solo per non perdere i privilegi che aveva come leghista – attacca l’assessore -. Il problema di questa Lega, quella da cui ho deciso di allontanarmi, è di essere diventata un partito delle poltrone. Perri durante la sua amministrazione ha nominato tantissimi componenti del partito in vari Cda: Padania Acque, Cremona Solidale, Centropadane, Lgh, Aem, ecc. Tutte nomine che non sono state revocate nonostante il partito sia uscito dalla maggioranza, e che loro si sono guardati bene dall’abbandonare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alessandro Carpani

    “Sono uscito dal partito tre anni fa”. No, il partito ti ha espulso e cacciato tre anni fa perché hai preferito stare incollato ad una poltrona ben retribuita anziché ritornare al lavoro dopo 20 anni di “aspettativa politica”. Ma tra poco ci siamo…in Aem ti aspettano a braccia aperte.

  • pinco pallino

    quousque tandem ………………..abutere patientia nostra……….!!