Commenta

Truffa all'Inps: scoperta impresa fantasma con contratti fittizi

inps

Un’impresa edile fantasma, regolarmente registrata come ragione sociale ma mai operativa. E’ stata scoperta a Cremona dagli uomini del nucleo carabinieri dell’ispettorato del lavoro di Cremona che dopo sei mesi di indagini hanno denunciato il titolare dell’azienda, un romeno, e un ragioniere cremonese referente di uno studio di elaborazione dati contabili. I contratti erano stati stipulati con rom residenti nel Nord Italia solo per raggirare la pubblica amministrazione e poter così ottenere, senza averne titolo, erogazioni previdenziali elargite dall’Inps: dagli accertamenti, risultano incassati illegalmente assegni famigliari, contributi, pensioni e sussidi di maternità. Una truffa che ha portato a conseguire illecitamente un profitto di centinaia di migliaia di euro. I due denunciati sono accusati di concorso in truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato e concorso in falso in atto pubblico. Identificati anche 26 dei cento immigrati che hanno percepito denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti