Commenta

Alloggi per donne in difficoltà alla Casa di Nostra Signora

viasacchicremona-evid

La Società Cooperativa Sociale ONLUS “Servizi per l’Accoglienza” è proprietaria di un immobile sito in via Ettore Sacchi n. 15 che ad oggi ha come destinazione d’uso “servizi religiosi”, così come contenuta nel Piano dei Servizi del vigente Piano di Governo del Territorio. Il presidente della Cooperativa, don Antonio Pezzetti, tenuto conto dell’ampiezza della struttura, ha comunicato l’intenzione di voler attivare in questo immobile un servizio per ospitare donne sole e/o con figli.

“Il nuovo servizio non offrirà solo ospitalità – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Luigi Amore che ha portato all’attenzione della Giunta questa pratica – ma anche percorsi culturali, educativi e di aiuto per sostenere, accompagnare e potenziare i processi di raggiungimento di semi autonomia e di autonomia, nonché eventuali processi di integrazione e di crescita della genitorialità, dando risposta a possibili bisogni di protezione e tutela relativamente a crisi familiari acute”.

“Considerate tali finalità – aggiunge l’assessore – e quindi l’interesse dell’Amministrazione ad attivare il progetto per l’accoglienza di donne sole e/o con figli, ho espresso, per quanto di competenza, parere favorevole a riconoscere questo futuro servizio come di ‘pubblica utilità’. E la Giunta ha dato il suo parere favorevole. Ricordo inoltre che i copetenti uffici del Settore Urbanistica stanno predisponendo la necessaria pratica amministrativa di competenza del Consiglio comunale per la modifica di destinazione d’uso da servizi religiosi a servizi generali ed attrezzature di interesse comune – servizi sociali ed assistenziali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti