Commenta

A segno 21 truffe Identificato dai militari di Castelleone

carabinieri

I carabinieri di Castelleone hanno denunciato E.G., 38enne bergamasco, con precedenti, accusato di truffa e ricettazione. Nel dicembre dell’anno scorso l’uomo si era mostrato interessato all’acquisto di una motocicletta messa in vendita dal proprietario tramite internet, pagandola con un assegno che era stato bloccato in quanto smarrito. Con le stesse modalità, il 38enne, dall’aprile del 2013, avrebbe messo a segno altre 21 truffe nelle province di Cremona, Brescia e Bergamo.
Sempre i militari di Castelleone hanno denunciato  per truffa in concorso, R.A., 47 anni, e A.S., 57 anni, entrambi milanesi, con precedenti. Fingendosi soci di una ditta emiliana avevano proposto l’acquisto online di bevande energetiche ad un ignaro rappresentante per la successiva vendita al dettaglio per un importo di circa 6.500 euro. I due avevano poi incassato la somma facendo perdere le tracce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti