Commenta

Caporalato e sfruttamento migranti, incontro al Centro pastorale

centro-pastorale

Venerdì 14 marzo alle ore 17, presso il Centro Pastorale diocesano (via S. Antonio del fuoco 9/a a Cremona) si terrà l’incontro pubblico “Caporalato e sfruttamento del lavoro migrante nel Nord Italia”. Un momento importante di riflessione che vedrà la partecipazione di due relatori di eccezione: monsignor Giancarlo Perego, direttore nazionale di Migrantes, e l’avvocato Lorenzo Trucco, presidente nazionale Asgi (Associazione studi giuridici sull’immigrazione).
“Oggi, di fronte a una crisi economica sempre più tangibile e concreta, i diritti dei lavoratori si stanno via via assottigliando – dicono gli organizzatori -. In questo quadro generale, da cui non si può prescindere, è evidente che gli immigrati sono i soggetti certamente più a rischio di subire ingiustizia sul fronte contrattuale e di entrare nel mondo del lavoro nero o, peggio, nel lavoro forzato. Sono lavoratori più deboli e ricattabili degli altri in quanto il loro permesso di soggiorno e quindi il loro futuro è strettamente legato al lavoro. Col loro intervento metteranno a fuoco la dimensione e la diffusione dello sfruttamento lavorativo degli immigrati qui al Nord, le iniziative di contrasto al fenomeno secondo la normativa vigente, e il ruolo delle reti territoriali di società civile nella difesa dei diritti dei lavoratori immigrati”.
L’incontro è organizzato da Acli, Caritas, Forum Provinciale Terzo Settore, Immigrati cittadini, Avvocati di strada, Libera contro le mafie, Banning Poverty, Cremona nel mondo, Tavola della pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti