Un commento

Caso mercato, Pd: 'Chiederemo di cambiare regolamento'

comune-evid

“Il Pd chiederà di rivedere quelle parti del nuovo regolamento sulla disciplina del commercio sulle aree pubbliche che aumenta il potere della Giunta di decidere sullo spostamento e sulla sospensione del mercato senza consultazione con le associazioni di categoria”. Lo annunciano in una nota il capogruppo democratico in Comune, Maura Ruggeri, e il segretario provinciale, Matteo Piloni.

“Non comprendiamo le ragioni per cui l’amministrazione Perri – scrivono – ha mostrato tanta fretta di approvare un nuovo regolamento che disciplina l’attività del commercio sulle aree pubbliche senza tener conto delle preoccupazioni e delle osservazioni dell’associazione di categoria maggiormente rappresentativa del settore degli ambulanti. Preoccupazioni più che fondate, vista la situazione di crisi che investe il settore, gli ambulanti faticano a tirare avanti e vogliono avere voce in capitolo su decisioni vitali per il loro lavoro”.

“Fuori di ogni dubbio è inoltre – concludono Ruggeri e Piloni – l’importanza che il mercato riveste per Cremona, anche come luogo  di vivacizzazione ed animazione del centro storico. A cosa è servito allora un lungo lavoro di confronto delle associazioni con i tecnici del Comune sul nuovo regolamento se poi la Giunta Perri non ne ha tenuto minimamente conto? Hanno chiesto i commercianti; ma una risposta chiara non è arrivata né dal consigliere delegato al commercio Maschi, né dal sindaco Perri che, probabilmente sarà costretto, anche questa volta, a fare retromarcia smentendo decisioni già prese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    ORMAI IL PROBLEMA E’
    ENDEMICO: E’ IL FRUTTO DI DECISIONI
    ARBITRARIE CONSEGUENTI LA DISLOCAZIONE DELLA ZONA MERCATALE.

    PIAZZA
    DEL COMUNE ( DOM) E’ DEVASTATA ED IMPRESENTABILE A FINE MERCATO.

    I
    TURISTI, ORMAI POCHI SI MUOVONO FRA I RESIDUI DELLE VERDURE.

    PIAZZA
    MARCONI E’ ORMAI IL DESERTO DEI TARTARI
    E RISULTA INUTILIZZABILE A TALE
    SCOPO.

    PER
    ACCONTENTARE POCHI SI E’ COMPROMESSO
    IL VIVERE DI MOLTI.

    QUESTI
    SONO I RISULTATI….VOI COSA DITE…………….?????!!