Commenta

Studenti, genitori e docenti del Manin a confronto con l'imprenditoria

manin

Giovedì 27 marzo alle ore 17.00 al Liceo Ginnasio Statale D. Manin, incontro con i rappresentanti di Apindustria Cremona, Confcooperative e Associazione Industriali sul tema “Imprenditori si diventa”.
L’appuntamento, che si inserisce nella quarta edizione del progetto “Zero/18 – Territorio e futuro” promosso dall’Assessorato alle Politiche Educative e della Famiglia in collaborazione con Cassa Padana, vedrà alcuni imprenditori raccontare la realtà cremonese e rispondere alle domande di genitori, insegnanti, ed allievi. I docenti coglieranno l’occasione per illustrare un’esperienza tra  scuola e impresa, in particolare saranno coinvolti gli studenti della 1A classico che stanno svolgendo il laboratorio “cosa vuol dire essere imprenditore” con Andrea Ferrari, responsabile marketing e comunicazione dell’azienda Melgari Caldaie.
Con questo secondo incontro, dopo il primo tenutosi alla scuola secondaria di primo grado “Anna Frank”, si vuole favorire lo scambio di conoscenze tra mondo della scuola e mondo produttivo attraverso un dialogo aperto.  Gli imprenditori parleranno della loro esperienza, fatta  di impegno, passione e disponibilità a muoversi  verso quell’innovazione che il Paese da tempo invoca. Gli ingredienti per una buona riuscita dell’attività intrapresa sono da una parte sicuramente un pizzico di fortuna, ma dall’altra – e i ragazzi lo sanno- talento, costanza, sacrificio e capacità di cogliere le occasioni al momento giusto.

“E’ assodato – sostiene l’assessore Jane Alquati – che il futuro lavorativo è sempre più incerto. Ma i ragazzi sono una grande risorsa per il Paese e per Cremona. Il progetto Zero/18 è nato dalla collaborazione fra le associazioni di categoria del territorio e la scuola proprio per rispondere a un bisogno che si sviluppa su un doppio binario: da una parte, quello dei giovani che ambiscono a conoscere il territorio dal punto di vista socio-economico per  definire un proprio progetto di vita e di lavoro futuro; dall’altra, quello delle aziende locali, dove sempre più si avverte la necessità di far conoscere le proprie realtà per sviluppare attraverso la scuola un dialogo attivo al fine di costruire competenze professionali sempre più specializzate e di alto profilo”.
Il terzo incontro si terrà giovedì 10 aprile, alle 17,00, all’ Istituto Superiore “Janello Torriani” sul tema “Territorio, green economy, Expo2015: alla scoperta di nuove professioni”. Vi parteciperanno rappresentanti della Camera di Commercio di Cremona e di Ance Cremona (Associazionale Nazionale Costruttori Edili).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti