Commenta

A Cremona i docenti di musica da camera di tutta Europa in convegno

museo-violino

Dal 25 al 27 aprile 2014 si svolgerà a Cremona l’ottavo convegno annuale di Ecmta (European Chamber Music Teachers’ Association), l’associazione che rappresenta e riunisce docenti di musica da camera provenienti da Accademie e Conservatori di più di venti paesi europei. Il convegno è stato promosso dal Quartetto di Cremona, ensemble cameristico tra i più noti a livello internazionale,  con il patrocinio e in collaborazione con il Comune di Cremona.
L’evento, realizzato in collaborazione anche con la Fondazione Walter Stauffer e la Camera di Commercio di Cremona, coinvolgerà attivamente le principali istituzioni musicali della città, quali il Teatro Ponchielli e il Museo del Violino, e vedrà la partecipazione dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi” di Cremona e del Consorzio Liutai “A. Stradivari” Cremona.

Nel corso delle tre giornate del convegno i membri Ecmta avranno la possibilità di visitare ed immergersi in alcuni dei luoghi più suggestivi della città di Cremona, partecipando al tempo stesso a masterclass di approfondimento tecnico-esecutivo, tavole rotonde e gruppi di lavoro su tematiche specifiche della didattica musicale. Ciascuna delle tre giornate verrà ospitata in un luogo diverso, che sarà sede delle lezioni, degli incontri e degli eventi musicali a cui parteciperanno i membri Ecmta e tutti coloro che vorranno seguire da vicino il convegno e le sue variegate attività.

Venerdì 25 aprile sarà interamente dedicato al nuovissimo Museo del Violino, con una riunione del Consiglio di Amministrazione di Ecmta, a cui seguirà una visita da parte di tutti i membri dell’associazione, giunti a Cremona per l’occasione, al Museo e alle preziose collezioni di strumenti in esso contenute. Alle 20.30 i partecipanti al Convegno saranno invitati ad un concerto presso l’Auditorium “Giovanni Arvedi”, dove si esibiranno gruppi cameristici formati per l’occasione dai docenti intervenuti, da alcuni allievi dell’Accademia Stauffer e dal Quartetto di Cremona, quartetto in residenza del convegno. Il concerto sarà aperto anche al pubblico pagante (biglietto unico 10 euro).

Sabato 26 aprile le attività si terranno interamente presso la Camera di Commercio, che metterà a disposizione le proprie sale per incontri tematici inerenti l’insegnamento della musica da camera, masterclass aperte al pubblico e una tavola rotonda sull’importanza della collaborazione tra istituzioni ai fini di una maggiore diffusione della cultura musicale in Italia. Alle 20.30, presso l’Auditorium della Camera si Commercio, si terrà un secondo concerto di vari gruppi cameristici. Anche questo concerto (gratuito fino ad esaurimento posti) sarà aperto al pubblico.

Domenica 27 aprile, giornata conclusiva del convegno,  avrà come cornice quella del Teatro Ponchielli, presso il quale si terranno nuove sessioni di masterclass, gruppi di lavoro tematici  e il conclusivo meeting generale di tutti i partecipanti alla manifestazione. Nel primo pomeriggio, presso il Ridotto del Teatro, l’ultimo concerto del convegno darà a tutti i membri Ecma il proprio arrivederci a Cremona e al prossimo incontro annuale.

Oltre al Teatro Ponchielli, al Museo del Violino e alla Camera di Commercio saranno direttamente coinvolti nelle tre giornate Ecmta anche l’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi” di Cremona, con il coinvolgimento nelle attività didattiche dei propri docenti e dei propri allievi, e il Consorzio Liutai “A. Stradivari” Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti