Commenta

Bordo ai consiglieri provinciali: “Da Renzi dichiarazioni populiste”

bordo-renzi

Lettera di solidarietà dell’onorevole Franco Bordo ai componenti del consiglio provinciale cremonese, dopo le parole con cui il premier Renzi ha salutato l’approvazione definitiva della legge sulle Province. Bordo esprime loro solidarietà: “Mi pare doveroso come rappresentante eletto come voi dai cittadini stigmatizzare le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi che alla vigilia del voto sul ddl Delrio si è espresso in questi termini: “Il voto di oggi è molto importante perché 3000 persone smetteranno di avere l’indennità della politica e riprenderanno a provare l’ebbrezza del proprio lavoro”. Dichiarazioni populiste e offensive rivolte a tremila consiglieri provinciali “da mandare a casa”, indicati come il male della politica italiana.

Sono assolutamente meravigliato  – continua Bordo – dal fatto che queste parole siano state pronunciate da una persona che ha costruito la sua fortuna politica proprio partendo da Presidente della Provincia di Firenze e che quindi conosce bene tale attività e le remunerazione dei consiglieri provinciali, che nella stragrande maggioranza delle Province sono di entità modesta, pari a rimborsi spese a fronte di un lavoro condotto con impegno, energie e tempo, ancorché disprezzato perché additato al pubblico ludibrio”.

LEGGI IL DOCUMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti