Commenta

M5S, già 200 firme raccolte in 3 giorni Lanfredi: "Nessun giallo su autorizzazione"

m5sevid

Foto Sessa

Già duecento firme raccolte in tre giorni: il Movimento 5 Stelle, dopo la presentazione della lista, sabato scorso, è sceso in campo trascorrendo le festività pasquali tra banchetti e presidi per raccogliere le firme necessarie a presentare in Comune i propri candidati, il 25 e 26 aprile. E in tre giorni l’obiettivo minimo è stato raggiunto. “Continueremo ancora a raccogliere firme, tanto per essere più sicuri” spiega la candidata Lucia Lanfredi, che è scesa in campo in prima persona. La candidata pentastellata risponde anche all’attacco dei dissidenti, che nei giorni scorsi hanno messo in dubbio il via libera alla lista. “Consultandomi anche con altri candidati di territori limitrofi, ho avuto la conferma che la mail da noi ricevuta è quella che preannuncia poi il via libera definitivo, come del resto già avevo detto. La conferma dovrebbe arrivare in questi giorni. Non c’è alcun giallo, se non una grande lentezza da parte dello staff di Grillo”. Lanfredi attacca a sua volta i dissidenti: “Da un lato continuano ad attaccarci, dall’altro due di loro sono venuti a chiederci di poter essere inseriti nella lista dei candidati, all’ultimo, dopo che già l’avevamo presentata. Sono convinta che il loro remarci contro abbia lo scopo di favorire qualcun altro”.

l.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti