Un commento

Sbarcato il Mercato Europeo, per tre giorni profumi da mezzo continente

mercati-europei-evids

Il centro città delle grandi occasioni, quelle che capitano sempre più di rado, in tempi in cui i grandi eventi pubblici non sono quasi più possibili a Cremona. Da oggi e per altri due  giorni fino a domenica 11, corso Campi e corso Garibaldi  diventano veramente isola pedonale, con l’esposizione del Mercato Europeo, per la terza volta in città. Oltre cinquanta banchi, con prodotti tipici di mezza Europa, alimentari (gli stand più gettonati), dell’abbigliamento e dei prodotti tipici. Profumi di lavanda e aromi culinari si accavallano in questo bazar che percorre tutto corso Campi, corso Garibaldi, fino a piazza Cittanova, dove si trovano le tavolate della ristorazione. Gli operatori provengono per l’80% dagli effettivi Paesi dichiarati: Scozia, Germania, Belgio, Grecia, Spagna, tanto per fare qualche esempio.

Un mercato Europeo in grande stile, dunque, uno di quegli eventi che il commercio in sede fissa, e soprattutto corso Garibaldi da poco diventato isola pedonale “sui generis”, reclama per vivacizzare il centro storico e attrarre passaggio. Ma anche stavolta come di consueto c’è stato qualche problema a mettere d’accordo i nuovi arrivati con i negozianti, soprattutto nella fase dell’allestimento delle bancarelle. Difficile, ad esempio, su corso Garibaldi, evitare che i banchi gastronomici fossero sempre a debita distanza dai bar e dalle fornerie in sede fissa. Come fa notare Giorgio Bonoli, direttore di Confesercenti, organizzatore dell’iniziativa. “Abbiamo cercato di venire incontro alle legittime esigenze di tutti, ad esempio lasciando visibile l’interno gli stand su entrambi i lati della strada e comprendendo le ragioni dei residenti”. “Mi auguro che possa portare del bene alla città. Organizzare gli eventi è molto impegnativo  e mettere d’accordo negozianti e ambulanti è sempre stato difficile”, commenta il vice dell’associazione Agostino Boschiroli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Patrizia Signorini

    Sempre divertente il Mercato Europeo. Complimenti a chi si impegna per sostenere il centro di Cremona con queste iniziative.