Commenta

Le elezioni del 25 maggio costeranno al Comune quasi 60mila euro

costo-elezioni-evid

Quanto costerà a Cremona la giornata di consultazione elettorale del 25 maggio? Sono 58mila euro quelli messi a bilancio dal Comune per affrontare la spesa relativa agli onorari dovuti ai componenti dei seggi elettorali (presidenti, segretari e scrutatori) in occasione delle elezioni del Parlamento Europeo e Amministrative.

“Ai componenti dei seggi elettorali saranno liquidate le competenze dovute secondo quanto stabilito dalla Circolare della Finanza Locale che disciplina le spese per l’ elezione dei Membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia e per le elezioni Amministrative del 25 maggio 2014 – si legge nella determina dirigenziale del Comune. “Ai Presidenti di seggio sarà inoltre liquidato, se dovuto, il trattamento di missione nella misura corrispondente a quella dei dirigenti dell’Amministrazione dello Stato con le limitazioni introdotte della legge finanziaria 2006”.

Il 25 maggio, unico giorno di votazioni, le urne saranno aperte dalle 7 alle 23. Lo scrutinio delle elezioni europee inizierà subito dopo la chiusura della votazione, mentre lo spoglio delle schede per le elezioni comunali inizierà alle ore 14 del lunedì successivo. L’eventuale turno di ballottaggio – nel caso nessun candidato a Sindaco ottenga la maggioranza assoluta dei voti – si terrà domenica 8 giugno 2014, con gli stessi orari del primo turno (7–23). Lo spoglio delle schede inizierà subito dopo la chiusura della votazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti