Commenta

L'atleta Maria Brescianistabilisce nuovo record iridato

bresciani-maria-evid

Foto Sessa

Maria Bresciani, atleta dell’associazione Futura, affetta da sindrome di down e con all’attivo innumerevoli successi nel mondo del nuoto, è stata festeggiata con tutti gli onori domenica presso la piscina comunale di Cremona, alla presenza del sindaco Oreste Perri. Ha stabilito il nuovo record europeo nei 200 stile libero e il record del mondo della 4×100 mista con Chiara Franza, Dalila Vignando e Martina Villanova. Maria Bresciani ha anche centrato il primato mondiale nei 200 farfalla.

Si svolge proprio questa settimana (iniziata sabato 17, Ndr) l’iniziativa denominata ‘Diversamente uguali’, promossa da Agropolis e che durerà per tutta la settimana (fino al 25 maggio). Scopo principale è di diffondere una cultura della disabilità che ne riconosca i diritti e favorisca esperienze finalizzate alla socializzazione e alla gratificazione attraverso lo sport. Ma con “Diversamente uguali” si vuole anche raccogliere fondi per sostenere i progetti di Agropolis. Due sono i filoni principali di attività che caratterizzeranno questa settimana: lo sport e la cultura. Lo sport favorisce infatti l’integrazione ed impone un impegno personale fisico e psichico che aumenta la cognizione di sé, comunque si concluda la prova nella quale il disabile si cimenta. La cultura diffonde e sensibilizza alcune problematiche legate al mondo della disabilità, favorendone l’attenzione, lo studio e l’approfondimento.

Tra le iniziative, spiccano convegni, la presentazione di un film sulla disabilità abbinato ad un concorso per le scuole, la presentazione di un libro da parte dell’autore che lo ha scritto, un concorso fotografico nazionale.

Non mancherà il Torneo di tennis delle autorità, voluto per ricordare Rodolfo Verga, indimenticato presidente del Coni Provinciale, che si svolgerà venerdì 23 maggio presso la Canottieri Baldesio e vedrà la partecipazione di autorità e di personalità del mondo dello sport (U.S. Cremonese e Vanoli Basket) e del giornalismo, locale e nazionale, tra cui i rappresentanti dell’Agit (Associazione Giornalisti Italiani Tennisti).

Venerdì 23 maggio verrà riproposto invece “Cremona senza ostacoli”, un giro in città in carrozzina: normodotati e disabili percorreranno insieme un itinerario in città, tra ostacoli e non, per verificare i reali disagi che quotidianamente limitano la mobilità delle persone disabili e proporre eventuali soluzioni. Una iniziativa organizzata in collaborazione con il Comune di Cremona, rivolta a sensibilizzare la società civile e l’opinione pubblica sul tema della disabilità con un’attenzione particolare al problema delle barriere architettoniche e sensoriali.

Sabato 24 maggio si terrà invece la conclusione del progetto School Ride…. Insieme al maneggio dell’Istituto Einaudi di Cremona. I ragazzi dell’Einaudi presenteranno la “Disciplina del comportamento” nelle attività progressive di interazione con il cL’Aavallo. Il progetto coinvolge non solo gli alunni e le alunne con disabilità, ma anche le loro classi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti