Commenta

Guasto, in mattinata ritardi a raffica sulla linea ferroviaria per Milano

treno-evid

Raffica di ritardi nella mattinata di venerdì per i treni che collegano Cremona a Milano. Il 2646 delle 6,17 da Cremona ha accumulato ritardo tra la nostra città e il capoluogo lombardo, arrivando alla fine a Milano Centrale alle 8,06 anziché alle 7,30 (36 minuti di ritardo). Discorso simile per il 2648 delle 6,58 da Cremona, giunto alla fine a Milano Centrale alle 8,41 anziché alle 8,10 (31 minuti dopo l’orario previsto). Anche il 2650 ha accumulato ritardo ed è arrivato a Milano Centrale alle 8,51 anziché alle 8,40. In viaggio con circa 40 minuti di ritardo il 2652 delle 9,30 da Cremona, partito da Mantova verso la nostra città e verso Milano alle 9,18 anziché alle 8,50 (a Cremona è arrivato alle 10,09 invece che alle 9,28 come da programma). Poi la situazione ha cominciato a tornare progressivamente alla normalità. Ma ci sono stati problemi anche per i collegamenti più brevi tra Codogno e Cremona: il 5027 (Codogno 06,43 – Cremona 07,21) è stato cancellato e il treno 2647 (Milano Centrale 6,20 – Mantova 8,14) ha effettuato le fermate straordinarie di Maleo, Pizzighettone , Acquanegra, Bozzolo e Castellucchio; il 5074 (Cremona 08,21 – Codogno 08,51) è stato invece sostituito con un bus che ha effettuato le fermate previste dalla corsa del treno. Tutto è stato causato da un guasto agli impianti di circolazione dei treni tra Acquanegra e Pizzighettone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti