Un commento

Sudtirol-Cremonese Finisce 2-1 Addio al sogno della B

cremosudtirol-evid

La partita di andata allo Zini del 18 maggio (foto Sessa)

SUDTIROL: Facchin, Cappelletti, Martin, Pederzoli, Kiem, Bassoli, Turchetta (83’ Tagliani), Fink (68’ Furlan), Corazza, Branca (75’ Vassallo), Minesso. All.: Rastelli.

CREMONESE: Bremec, Minelli, Bergamelli, Armellino (68’ Martina Rini), Abbate, Visconti, Avogadri, Bruccini (58’ Casoli), Della Rocca, Palermo (79’ Campo), Brighenti. All.: Dionigi.

ARBITRO: Ripa di Nocera Inferiore (assistenti: Abruzzese e Prenna).

RETI: 53’ Minesso, 57’ (rig.) Pederzoli, 85’ Della Rocca.

NOTE – Espulsi al 55’ Abbate e al 95’ Minelli. Ammoniti: Martin, Branca, Avogadri, Bergamelli. Angoli: 2-5. Recupero: 2’ pt – 5’ st.

BOLZANO – Con un uno-due micidiale il SudTirol arresta definitivamente la corsa della Cremonese, che abbandona per l’ennesima stagione il sogno di accedere in B. I grigiorossi pagano a carissimo prezzo la doppia disattenzione di inizio ripresa che nel giro di 3’ porta ai 2 gol dei padroni di casa oltre all’espulsione di Abbate. Dalla Cremonese ci si aspettava sicuramente di più, troppo rinunciataria, poco aggressiva e spesso disattenta in difesa, tanto che a parte il gol nel finale di Della Rocca la truppa di Dionigi non ha mai mostrato di avere il passo per guadagnarsi il salto di categoria. Con merito, invece, il SudTirol accede in finale.

Primo tempo sostanzialmente avaro di emozioni, con le due squadre che aspettano la mossa dell’avversario facendo molta attenzione a non scoprirsi. La Cremo ci prova nelle prime battute con Visconti, poi tocca a Fink scaldare i guantoni di Bremec con una conclusione potente dalla distanza. Al 22’ l’episodio più significativo della frazione, con Fink devia in rete di petto la punizione di Pederzoli, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Nel finale il colpo di testa di Della Rocca su cross di Avogadri si spegne a lato, mentre l’incornata di Minesso viene parata da Bremec.

La ripresa inizia nel peggiore dei modi per i grigiorossi che al 53’ capitolano sul tocco di Minesso, bravo a bruciare sullo scatto l’incerto Minelli e a battere senza problemi Bremec. Colpiti a freddo gli uomini di Dionigi si fanno ancora sorprendere da Corazza che entra in area da solo venendo steso dalla trattenuta di capitan Abbate che viene espulso. Dal dischetto Pederzoli spiazza Bremec facendo sprofondare a terra gli oltre 500 tifosi grigiorossi presenti a Bolzano. Forte del doppio vantaggio il SudTirol amministra il parziale e soltanto nel finale la Cremo torna a farsi vedere con Campo, che a porta vuota si divora un gol dopo la corta respinta di Facchin sul colpo di testa di Martina Rini. All’85’ Della Rocca prova a riaccendere le speranze insaccando di sinistro, ma nei 5’ di recupero non succede più nulla se non l’espulsione di Minelli che segna la fine del sogno grigiorosso.

Matteo Zanibelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Ennesima vergogna… Calciatori viziati, ed un proprietario che della cara vecchia usc 1903 non frega niente…. Meglio ripartite da 0 in tutti i sensi. Caro cavaliere vada pur avanti a fare quello che le riesce meglio e bene. Ma venda quanto prima… Tanto lo si sa perché ha preso la società