Commenta

Onorificenze e medaglie d'onore Ecco chi sono i premiati

medaglia-onore-evid

Foto Sessa

Consegnate questa mattina dal prefetto Paola Picciafuochi le onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La cerimonia si è svolta presso l’Auditorium di San Vitale a Cremona.

Gli insigniti dell’onorificenza

Commendatore Maurizio Mondoni
Commendatore Giuseppe Murianni
Ufficiale Eugenio Caruso
Ufficiale Vincenzo Rossetto
Cavaliere Renato Cantini
Cavaliere Antonio Davò
Cavaliere Ten. Col. Nicola De Santis
Cavaliere Ten. Col. Cesare Lenti
Cavaliere Remo Moretti
Cavaliere Stefano Parmigiani
Cavaliere Pierantonio Pighi
Cavaliere Luciano Salvaderi
Cavaliere Giovanni Scotti
Cavaliere Sergio Tarquinio

Il riconoscimento riguarda quei cittadini che con il loro impegno nel campo delle scienze, delle lettere, dell’economia, delle arti e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari o per meritevoli servizi prestati nelle carriere civili e militari, hanno conferito particolare lustro alla nazione ed alla comunità provinciale.

Nella stessa occasione, il prefetto ha consegnato 21 medaglie d’onore ai seguenti cittadini residenti in provincia di Cremona che hanno vissuto la drammatica esperienza della deportazione nei lager nazisti e del lavoro coatto durante la seconda guerra mondiale:

Alberto Luigi Alberti 1910  (Deceduto)
Giovanni Battista Barbieri 1923
Battista Boschetti 1910 (Deceduto)
Natalino Cattaneo 1923 (Deceduto)
Giuseppe Contini 1921 (Deceduto)
Attilio Corbani 1909 (Deceduto)
Orazio Cremona 1923 (Deceduto)
Angelo Felice Denti 1924 (Deceduto)
Tiziano Fornari 1915 (Deceduto)
Rosolino Marconi 1924 (Deceduto)
Giovanni Battista Panighetti 1911 (Deceduto)
Giovanni Pellini 1910 (Deceduto)
Savino Pini 1912 (Deceduto)
Giuseppe Pini 1909 (Deceduto)
Giuseppe Pisati 1909 (Deceduto)
Carlo Radaelli 1911 (Deceduto)
Mario Raimondi 1923
Bartolomeo Salanti     1916 (Deceduto)
Mario Solsi 1913 (Deceduto)
Angelo Vagni 1909 (Deceduto)
Ferdinando Vaiani 1910 (Deceduto)

Alla cerimonia sono stati invitati, oltre al presidente della Provincia, al sindaco di Cremona e ai rappresentanti delle forze dell’ordine, anche i sindaci dei comuni di residenza degli insigniti ed esponenti del mondo culturale e religioso del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti