Commenta

Rifondazione fuori da Consiglio, Villa portavoce della Sinistra

villa e sinistra

Definito l’assetto del Consiglio comunale, con il subentro di Filippo Bonali (secondo più votato) a Rosita Viola, nominata assessore, resta senza rappresentanza consigliare Rifondazione Comunista. Celestina Villa, segretaria provinciale di Rifondazione, è la terza in ordine di preferenza della lista Sinistra per Cremona-Energia Civile (100 voti, contro i 109 di Bonali) e sarà la portavoce della lista. Lo hanno deciso elettori e simpatizzanti che si sono incontrati mercoledi 18 giugno, per una valutazione del risultato e per decidere come proseguire l’esperienza avviata con la formazione della lista unitaria della sinistra Cremonese, arricchita dalle energie apportate dalla società civile che in essa si è riconosciuta.  E’ stato inoltre ritenuto necessario, si legge in una nota, ‘darsi una struttura che faccia da raccordo con  i rappresentanti nell’amministrazione comunale, l’assessora Rosita Viola ed il consigliere Filippo Bonali, e che consenta di mantenere un rapporto costante di  confronto e dialogo con i cittadini e le  realtà sociali alle quali essi danno vita, per una gestione veramente partecipata di quello che è il nostro bene comune, la città di Cremona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti