Commenta

Treni, fra guasti improvvisi e ritardi non c'è pace nemmeno la domenica

treno

Per i viaggiatori non c’è tranquillità nemmeno la domenica. Significativi ritardi sono stati registrati sulla linea che collega a Milano in mattinata. I treni coinvolti sono normalmente utilizzati da cittadini diretti verso il capoluogo lombardo, magari per anticipare il rientro nella città dove risiedono per motivi di lavoro o studio o magari per trascorrere la giornata all’ombra della Madonnina o del Castello Sforzesco, ma anche da cittadini diretti verso le nostre parti dall’area meneghina.

Il 2647 (partenza programmata da Milano Centrale alle 6,20), partito in ritardo da Milano Lambrate e non da Centrale, ha poi accumulato circa 40 minuti di ritardo, complice un guasto al treno. Una quindicina i minuti di ritardo per il 2649 (partenza programmata da Milano Centrale alle 8,20), conseguenza di un guasto al sistema di chiusura delle porte. Circa 20 minuti di ritardo anche per ii 2652 (partenza programmata da Mantova alle 8,50 verso Cremona e, da qui, verso Milano) per attesa del treno corrispondente in ritardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti