2 Commenti

Allontanate da 80enne, nomadi denunciate per il possesso di arnesi da scasso

Indagano i carabinieri

Tre nomadi allontanate da un’80enne (avvicinata con una scusa) e, dopo l’intervento dei Carabinieri, denunciate per possesso ingiustificato di chiavi alterate e arnesi atti allo scasso. I militari della Stazione di Casalbuttano ed Uniti, nel pomeriggio di  venerdì, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cremona le tre donne, che – spiegano dal Comando della Compagnia dell’Arma cremonese – si aggiravano per le vie del paese avvicinando con scuse banali alcune anziane. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri le tre nomadi, poco prima del loro intervento, avevano contattato presso la propria abitazione una anziana con la scusa di essere conoscenti di un suo parente. La signora, un’80enne, non si è fatta convincere a farle entrare e subito dopo averle allontanate ha chiamato il 112. La pattuglia della Stazione di Casalbuttano, dopo aver ricevuto la notizia di quanto accaduto, ha rintracciato le tre donne a bordo di una Fiat Uno. Subito è emersa la lunga trafila di reati contro il patrimonio che le tre, una di 35 anni, una di 38 ed una di 56, tutte residenti in provincia di Milano, avevano alle spalle – spiegano sempre dal Comando cremonese – e pertanto essendo sprovviste di documenti sono state accompagnate in caserma. Dalla perquisizione del veicolo – fanno sapere i Carabinieri – è emerso il possesso di tre chiavi passepartout e altre tre chiavi idonee allo scasso di porte prodotte artigianalmente nonché di un cacciavite di grosse dimensioni di cui le tre non hanno saputo fornire adeguata giustificazione per l’uso. Sulla base di tali elementi le tre nomadi sono state deferite in stato di libertà alla Procura di Cremona per possesso ingiustificato di chiavi alterate e arnesi atti allo scasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Sopprimetele

  • luciano

    risorse , risorse , come potremmo mai vivere senza ????