Commenta

Cattaneo, Fava, Gentili Il sindaco incorona i campioni del canottaggio

cattaneo-evid

“I grandi sacrifici, anche sportivi, sono palestre di vita”. Così il sindaco del Comune di Cremona Gianluca Galimberti  ha accolto a palazzo comunale Andrea Cattaneo, neo campione del mondo juniores di canottaggio (specialità ‘quattro con’), Francesca Fava, campionessa italiana, e Giacomo Gentili, campione europeo nel quattro di coppia, tutti atleti della Società Canottieri Bissolati. Con loro anche l’allenatore Mauro Cavallieri (in rappresentanza degli altri due tecnici bissolatini Davide Magri e Gigi Arrigoni), il presidente della Bissolati Maurilio Segalini e il vicepresidente Daniele Luigi Poli. Il sindaco si è complimentato con il 16enne Andrea Cattaneo per il risultato ottenuto ai Mondiali di Amburgo (primo posto con un distacco di sei secondi dalla Gran Bretagna) e lo ha ringraziato, insieme a Francesca e a Giacomo e a nome di tutta la città, per l’impegno e per i titoli ottenuti. I ragazzi hanno descritto al sindaco gli studi che compiono, gli allenamenti e le loro prospettive. “Quello che imparate dal canottaggio lo porterete con voi per tutta la vita – ha detto il sindaco – Reggere certi ritmi, sacrificarsi con volontà e rigore sono caratteristiche che poi si esportano anche al di fuori dello sport”. Il sindaco ha consegnato un piccolo regalo, una spilla d’argento rappresentante un violino, ai tre ragazzi presenti e ai loro tecnici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti