Commenta

Desalu, si infrange il sogno europeo La squadra azzurra non conclude la finale

Termina nel peggiore dei modi il sogno europeo per il giovane velocista cremonese Fausto Eseosa Desalu, che sabato si era conquistato la finale della 4×100 con i compagni di squadra Fabio Cerutti, Diego Marani (di Asola) e Delmas Obou. Il quartetto azzurro non è infatti riuscito a concludere la gara – poi vinta dalla Gran Bretagna – così come il Portogallo.

Una buona partenza per l’Italia, che è però arrivata male all’ultimo cambio, tanto il testimone non è passato dalle mani di Diego Marani (nella foto) a quelle di Delmas Obou, forse partito con troppo anticipo. “Abbiamo provato ad allungare i cambi, ma qualcosa non ha funzionato” hanno dichiarato i quattro al termine della gara.

Ma l’insuccesso non è motivo di sconforto per il mitico quartetto di velocisti: “Questo deve essere l’inizio di un progetto che tra due anni di dovrà portare alle Olimpiadi – hanno dichiarato ai giornalisti -. Siamo una squadra che funziona e credo che al momento giusto faremo bene”.

l.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti