Commenta

Autonomi in città, raffica di furti di biciclette. Quattro denunciati. Il Csa Dordoni prende le distanze: "Noi non c'entriamo"

furto-bici-evid

Invasione di Autonomi a Cremona e raffica di furti di biciclette. Un sabato di tensione per la città, che ha vissuto un forte assembramento di antagonisti (pare provenienti dal milanese) i quali, secondo le ricostruzioni fatte dalla Questura di Cremona, dopo essere arrivati con mezzi di fortuna, avrebbero pensato bene di utilizzare mezzi altrui per muoversi. Così come è successo in via Mantova, dove due Autonomi hanno rubato la bicicletta di una badante. La donna, accortasi del furto in corso, ha immediatamente chiamato i soccorsi, e i due sono stati individuati e fermati dagli uomini della Questura. I due giovani sono poi stati denunciati a piede libero. Altri due, invece, sono stati fermati a Zibello dalle forze dell’ordine locali, trovati in possesso di biciclette risultate rubate a Cremona. “Non escludiamo che nei prossimi giorni arriveranno altre denunce per furti di bici” fanno sapere dalla Questura.

Due gli eventi che avrebbero portato il gruppo di antagonisti nel nostro territorio: dapprima un presidio di fronte al carcere, per protestare sulle condizioni dei detenuti, in secondo luogo un rave party a Zibello, sul Parmense. La prima vicenda ha visto anche momenti di tensione, con l’esplosione di alcuni mortaretti proprio nei pressi del manufatto prospicente alla casa circondariale. Su questa vicenda la Questura, che ha potuto visionare i fatti attraverso le telecamere, sta indagando per individuare i colpevoli. E’ quindi probabile che nei prossimi giorni scatterà una denuncia.

Il Csa Dordoni, dal canto suo, interviene a prendere le distanze dai fatti: “Intanto teniamo a precisare che non si trattava di Militanti Autonomi – fanno sapere dal centro sociale -. Nella zona del Csa Dordoni non è stato rubato nulla, e condanniamo quanto accaduto. Non abbiamo niente a che fare neppure con la manifestazione al carcere, nè con il rave di Zibello”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti