Commenta

Rave abusivo sulla golena del Po, cremonesi gli organizzatori

rave-evi

Rave party abusivo: denunciate più di 200 persone, tra cui i due organizzatori: due ragazzi di 26 e 21 anni cremonesi. A mettere fine alla festa non autorizzata, che si è svolta tra sabato e domenica sulla golena del Po, in territorio parmense, ci hanno pensato i carabinieri di Roccabianca, intervenuti insieme ai colleghi di Sissa Trecasali, Busseto, Zibello, Soragna e Fidenza. Tutti i partecipanti, arrivati dalle province limitrofe grazie al tam tam sui social network, sono stati identificati e denunciati con l’accusa di invasione di terreni, dato che l’area è di proprietà del demanio. I due cremonesi, che alle spalle hanno precedenti denunce per altri rave, sono stati denunciati anche per l’organizzazione dell’evento, reato previsto dalla legge di pubblica sicurezza. Inoltre due dei partecipanti, un genovese di 19anni e un comense di 20, sono stati denunciati anche per furto aggravato: arrivati in nottata  a Cremona, per raggiungere la località si sono appropriati di due biciclette parcheggiate alla stazione ferroviaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti