Commenta

Tennis in carrozzina, a Cremona il primo Torneo nazionale

tennis-carrozzina

Cremona capitale dello sport per disabili: questa l’ambiziosa volontà del sindaco Gianluca Galimberti, nell’ospitare il primo Torneo nazionale di tennis in carrozzina, promosso dalla Società Canottieri Baldesio (già Campione Italiano a Squadre di tennis in carrozzina a Pistoia nel 2012). “Una iniziativa che ha un significato straordinario, sia dal punto di vista sportivo, sia dal punto di vista culturale, educativo e sociale – ha detto il sindaco -. Perché lo sport è, per me e per tutta la Giunta, “strumento” in grado di favorire e rinforzare il legame fra persone, gruppi, contesti di vita e promuovere integrazione sociale. Se riusciremo a guardare alla nostra città, e anche allo sport, con lo sguardo di chi è su una carrozzina, recupereremo una visione nuova che porterà a fare scelte vincenti e a costruire una convivenza migliore per tutti. Per questo vorremmo fare di Cremona la “capitale italiana dello sport per atleti con disabilità”. Lo abbiamo inserito nel nostro programma e ci impegniamo tantissimo in questo senso”.

I Rotary Club del territorio (Cremona, Cremona Po, Monteverdi e Soresina) del Gruppo Stradivari Distretto 2050, sensibili verso i problemi della disabilità, hanno deciso di collaborare attivamente, sia con un contributo economico che con la partecipazione attiva dei soci come volontari. Gli organizzatori del Torneo hanno voluto coinvolgere direttamente il mondo della scuola e gli studenti a vario titolo: volontari, raccattapalle, fotografi, giornalisti, semplici spettatori.

Il torneo, si disputerà presso la Sede della storica canottieri cremonese dal 18 al 21 settembre 2014 ed ospiterà i più forti giocatori italiani di categoria, compresi naturalmente quelli della squadra della Canottieri Baldesio: Giovanni Zeni, Andrea Botti, Dario Benazzi, Nazzareno Petesi, Constantin Mircea e Alessandro Genna. L’obiettivo principale del Torneo è quello di promuovere i diritti dei disabili a praticare sport e a condurre una vita normale.

In particolare, gli incontri si svolgeranno: giovedì 18 settembre dalle 9 alle 19.30; venerdì 19 settembre dalle 9 alle 21; sabato 20 settembre dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 20; domenica 21 con la finale singolare maschile dalle 9 alle 11. Le premiazioni saranno nello stesso giorno, alle ore 11.30.

Presso il Centro Commerciale Cremona Po verrà allestito un mini campo da tennis e sabato 13 settembre 2014, dalle 11 alle 12 e dalle 17 alle 18, si terrà un’esibizione dimostrativa da parte dei giocatori della Squadra di Tennis in Carrozzina della Baldesio di Cremona, vincitrice ai Campionati Italiani a Squadre nel 2012. Ci sarà per tutti la possibilità di provare a giocare, come importante esempio di integrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti