Commenta

'Valorizzare i corsi Mazzini e Matteotti', consegnate al Comune 96 firme

corso-mazzini-evid

Ben 96 sono le firme raccolte tra i commercianti di corso Mazzini, corso Matteotti, via Mercatello e altre vie limitrofe, inviate al Comune di Cremona poco più di una settimana fa. Un coro unanime che chiede all’amministrazione di “valorizzare una parte del centro storico troppo spesso dimenticata”. Il centro storico è uno, non può essere diviso in zone di Serie A e zone di serie B. “La Festa del Torrone è solo uno dei tanti esempi – spiega Barbara Fiori, da cinque anni titolare del negozio Artycasa di corso Mazzini -. Da che ho aperto il negozio, cinque anni fa, non ho mai visto un serio impegno a valorizzare questa zona. Per nessun evento. Nei giovedì d’estate tutta la movida si è sempre concentrata nell’area di piazza Stradivari e corso Campi. Qui al massimo ci hanno dato qualche contentino, o hanno suonato dei gruppi perché pagati dai bar della via”.

Ora ci sarà la Festa del Torrone, e il rischio è ancora quello che queste strade vengano nuovamente dimenticate. “Non vogliamo che anche stavolta questa zona commerciale sia messa nel dimenticatoio. E’ giusto che ogni parte del centro storico venga valorizzata allo stesso modo. Non è accettabile che corso Mazzini e Matteotti siano sempre all’ultimo posto”.

Ora si attende quindi una risposta da parte del sindaco. “Se non ci diranno qualcosa entro due settimane, prenderemo provvedimenti” avverte Fiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti