Commenta

Sala gremita per Expo Tour in città "Puntare su qualità dei nostri territori" Maroni: lotta a contraffazione alimentare

evid-ok

Foto Sessa

Gremito l’Auditorium della Camera di commercio per l’appuntamento dell’Expo Tour a Cremona. Numerose le autorità presenti. Fra queste, il presidente della Regione Roberto Maroni, il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, il sottosegretario all’Expo di Regione Lombardia Fabrizio Sala, l’assessore regionale all’Agricoltura Ganni Fava.

Alle 10,30 l’inizio dell’appuntamento, con la tavola rotonda dal titolo “Dalle stalle lombarde ai grattacieli di New York. Il Made in Italy alla sfida dei mercati”, organizzata dalla Regione in collaborazione con Coldiretti.

Il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti ha aperto l’incontro: “Il periodo è difficile. Bisogna unire le forze. Istituzioni e categorie produttive uniscano le forze scegliendo alcuni progetti. Bisogna scegliere cose fare da grandi. Ma fare alta qualità. E dobbiamo diventare terra che ospita giovani di tutto il mondo. Dobbiamor aprire il nostro territorio anche dal punto di vista turistico. Per Expo mettere in campo strategie affinché risultati durino oltre l’Expo 2015”.

L’importanza dell’agricoltura è stata ribadita da Giandomenico Auricchio, presidente della Camera di commercio cremonese.

E’ stato poi il turno di Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona: “C’è la consapevolezza di Coldiretti e del territorio di voler essere protagonisti. Importanti le eccellenze, da cultura ad attività produttive, agricole e non”. Voltini ha ricordato anche alcuni problemi da risolvere, come la burocrazia e le questioni del prezzo latte, della direttiva nitrati e delle falsificazioni che arrecano danno all’Italia all’estero.

Martina: “Il titolo di questa tavola rappresenta l’ambizione che dobbiamo avere”. “Siamo  di fronte a grande tema: ricostruire rapporto qualità-mercato”, ha aggiunto fra le altre cose. Diversi i problemi da affrontare: “Arrivano nodi al pettine non risolti negli ultimi anni”. Ad esempio la questione nitrati: “In questi mesi riavviato lavoro con Ministero Ambiente sul digestato, nel giro di qualche giorno speriamo di sbloccare  la vicenda”.

Sala: “Siamo in dirittura d’arrivo per Expo. Stati estero investono più di un miliardo per questo evento. La Regione ha investito più di 300 milioni fra investimenti diretti e indiretti. Bisogna trasfromare tutti i lombardi in promoter del nostro territorio, delle nostre eccellenze. Bisogna avere sentimento di orgoglio”.

Stefano Berni, direttore Consorzio Tutela Grana Padano, ha evidenziato il problema dei prodotti che “scimmiottano” slealmente quelli originali, di qualità.

Ettore Prandini, presidente Coldiretti Lombardia: “Poca attenzione a livello europeo alla tutela delle eccellenze. I consumatori devono sapere cosa stanno acquistando”.

Articolato e tecnico l’intervento di Fava a difesa dell’agricoltura: “Necessario muoversi anche a livello europeo”.

Maroni: “Il nostro è un territorio che produce ricchezza e benessere e che va tutelato. Il settore agroalimentare è un nostro impegno prioritario. Dobbiamo unire le forze per combattere la contraffazione alimentare. Questo tema deve diventare la bandiera di Expo per il futuro delle nostre imprese. Ci sono anche altre iniziative utili come conseguenza di Expo. Ad esempio c’è da capire come far venire sui diversi territori gran parte dei milioni di visitatori previsti. Per quesito abbiamo sviluppato una azione precisa e forte per creare eventi da qui a Expo e nei sei mesi di Expo per far rimanere qui in Lombardia i visitatori. Dobbiamo valorizzarci. Qui ci sono cose che non ci sono al mondo. Spesso non siamo capaci di valorizzare cose uniche al mondo che abbiamo. Questa è la nostra sfida. Dobbiamo comunicare. Abbiamo sollecitato i territori per delle proposte che ci impegnamo a cofinanziare. Abbiamo messo a disposizione dieci milioni per questo bando, chiuso a metà ottobre. Arrivate proposte per oltre 60 milioni. Vuol dire che c’è interesse. Ora devo trovare altri soldi per finanziare queste iniziative. Da Cremona proposte per tre milioni circa. E’ importante la collaborazione, che sta funzionando”.

Nel pomeriggio visita per le autorità al Museo del Violino.

Alle ore 21 al Teatro Ponchielli spettacolo musicale “Terra&Acqua di Lombardia – Expo Tour” di Davide Van De Sfroos con la partecipazione di alcuni ospiti locali: Gio Bressanelli, Kei del Furmai, Gianluca Gennari.  Ingresso libero con prenotazione posti on line sul sito: www.itinerarifolk.com.

Per tutta la giornata, dalle 9,30 alle 19, nelle vie centrali della città, corso Garibaldi e corso Campi, i Mercati “Campagna Amica”, promossi da Coldiretti, con la partecipazione di circa 70 aziende agricole.  All’interno del mercato, Regione Lombardia presente con uno stand visitabile dai cittadini.

LE IMMAGINI DELL’INCONTRO (FOTO FRANCESCO SESSA)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti