Commenta

Ex addetto alla sicurezza al Brico Center ruba un trapano, patteggia

carabinieri

Foto di repertorio

Ha patteggiato nove mesi e 300 euro di multa, P.J., 30 anni, albanese residente a Cremona, arrestato ieri sera dai carabinieri di Vescovato per un furto al “Brico Center” di Gadesco Pieve Delmona. Individuato successivamente anche il complice, L.A., 30 anni, connazionale dell’arrestato. I due si sono impossessati di un trapano del valore di 250 euro e di un saldatore a caldo del valore 50 euro, entrambi riposti in una borsa. L’albanese, che in passato aveva lavorato al “Brico” come addetto all’antitaccheggio, conosceva bene alcuni punti deboli, tanto che si è recato nell’area di vendita di mattoni posta all’aperto. Da qui ha lanciato oltre la rete il borsone con la refurtiva per poi recuperarla appena uscito dal negozio. I due ladri sono stati ripresi dal sistema di videosorveglianza, ma sono riusciti comunque a dileguarsi eludendo il servizio di vigilanza. Una volta visionate le immagini, i carabinieri di Vescovato hanno identificato l’arrestato, conosciuto come addetto alla sicurezza. La refurtiva è stata recuperata nella sua abitazione di via Eridano. Sulla base di questi riscontri, P.J è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato in concorso. Il complice, identificato in tarda serata, è stato denunciato per gli stessi reati in stato di libertà. Questa mattina, nei confronti dell’arrestato si è svolto il processo per direttissima. L’imputato era difeso dall’avvocato Guido Priori. Una volta patteggiata la pena è stato rimesso in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti