Un commento

Nuovo campeggio in via del Sale, approvato il progetto definitivo

ostello

La realizzazione del nuovo campeggio di via del Sale si appresta a diventare una realtà. E’ stato infatti approvato dalla Giunta comunale il progetto definitivo del primo stralcio  dei lavori di valorizzazione della struttura ricettiva di via del Sale, in vista di Expo 2015, per una spesa complessiva di 763.000 euro, di cui circa 358.000 di finanziamenti regionali e circa 405.000 euro di fondi del Consorzio agrario.

Per questo primo stralcio, i lavori consistono nella realizzazione di una struttura di legno comprendente bar-self service e ed altri servizi necessari a supporto del complesso ricettivo e di 59 piazzuole per camper attrezzate con colonnine multifunzione per acqua ed energia elettrica.

“Il progetto approvato – dichiara l’assessore al Territorio Alessia Manfredini – prevede la realizzazione del primo stralcio funzionale di un progetto complessivo che valorizza la struttura ricettiva esistente collocata all’interno del Parco del Po, lungo la via del Sale, vicino all’argine maestro. Un’opera resa possibile anche grazie al finanziamento di 350mila euro ottenuto dal Comune di Cremona attraverso il bando regionale “L’attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia”.
Il primo stralcio dei lavori prevede la realizzazione di piazzole attrezzate solo, in questa prima fase, per camper e di una struttura in legno comprendente bar-self service e ed altri servizi necessari a supporto del complesso.

Nel progetto complessivo le opere riguardano: la realizzazione di una struttura in legno adibita a bar – self service, per una superficie di mq. 216; la realizzazione di 59 piazzole per camper attrezzate con colonnine multifunzione per acqua ed energia elettrica; la viabilità interna in mista naturale stabilizzata; l’impianto di illuminazione dei vialetti interni; la rete delle fognature delle acque bianche e nere; la recinzione in rete metallica plastificata; la messa a dimora di essenze arboree; il parcheggio antistante la palazzina bar- self service che può ospitare circa 20 auto, di cui 2 stalli riservati ai disabili.

Precisa infine l’assessore Alessia Manfredini: “Attualmente l’area, di 9.983 mq, risulta  recintata e attrezzata con una struttura adibita a servizi igienici e spogliatoi, ma completamente inutilizzata, con questo progetto  porteremo l’area attrezzata a 23.743 metri rendendo quindi pienamente operativa questa importante struttura ricettiva, in vista di Expo, con piazzole funzionali e operative”.

LA STORIA

Il 30 luglio scorso è stato approvato il progetto preliminare per la valorizzazione della struttura ricettiva di via del Sale in vista di Expo 2015 per un importo complessivo di 1.370.000 euro. Il 3 settembre 2014, per poter aderire al bando regionale “L’attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia” è stato approvato, linea tecnica, il progetto definitivo – primo stralcio funzionale.

Il 15 ottobre è stata successivamente approvata e poi stipulata la convenzione tra Regione Lombardia ed il Comune di Cremona per l’attuazione del programma di intervento ”Armonie e sapori della Pianura Padana”, grazie alla quale sono state individuate parte delle risorse necessarie per la realizzazione dell’intervento. Per formalizzare lo sviluppo progettuale, anche a seguito del consolidamento delle risorse finanziarie attribuite da Regione Lombardia e dare corso alle necessarie procedure espropriative, ora è stato approvato il progetto definitivo – primo stralcio dell’intervento, dichiarandone la pubblica utilità.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    A parte che tutti qui soldi potevano essere spesi diversamente, speriamo solo che dopo l’expo non diventi un campo nomadi, si sa che quando c’è un area attrezzata…