Commenta

Lega, circoscrizione locale al voto: Fabemoli favorito Soncino roccaforte verde

leg

Nel pomeriggio di sabato, dalle 14,45 all’auditorium di via Ubaldo Ferrari di Castelverde, si tiene il congresso di circoscrizione della Lega Nord. Al voto i militanti delle sezioni di competenza territoriale di quella che era conosciuta come la segreteria provinciale di Cremona. Le votazioni, presiedute dal commissario provinciale Mattia Capitanio, porteranno in poche parole alla sostituzione della vecchia segreteria provinciale di Cremona (una delle due in cui era divisa la Lega del nostro territorio: una segreteria provinciale a Cremona e una a Crema) con il nuovo segretario di circoscrizione. Le due vecchie segreterie provinciali saranno riunite in un’unica segreteria e la divisione rimarrà con l’elezione dei segretari delle due circoscrizioni (una va da Casalmaggiore a Cremona e fino a Soncino, Pizzighettone e Soresina, l’altra da Crema a Rivolta d’Adda e Pandino). L’elezione di oggi è il primo passo: la prossima settimana è in programma l’elezione del segretario di circoscrizione di Crema, a gennaio quella del segretario provinciale.

Il favorito per il voto di sabato pomeriggio è Fabio Fabemoli, assessore alla cultura del Comune di Soncino. All’ultimo momento si è candidato anche il consigliere comunale di Cremona Alessandro Fanti, ma le possibilità di una sua elezione non sono molte. L’area di Soncino sembra quindi destinata a rivelarsi una vera e propria roccaforte del potere leghista, dal momento che altri due nomi di spicco del Carroccio arrivano da lì: parliamo dell’assessore regionale alla Cultura Cristina Cappellini e della senatrice Silvana Comaroli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti