Commenta

L'Avis premia i figli dei donatori, soci sostenitori in festa

avis

Si è svolta il 30 novembre, presso l’auditorium “O. Goldani” di Cremona,  la 68esima Assemblea del Comitato Soci sostenitori dell’Avis Comunale di Cremona, il primo ad essersi costituito in Italia, nel lontano 1946 e tuttora l’unico a riunirsi annualmente in Assemblea per la rendicontazione della propria attività. Quest’anno, purtroppo, non ha potuto accogliere tra gli ospiti il presidente del Comitato Felice Majori, assente per motivi di salute.
A fare gli onori di casa, oltre al Presidente dell’Avis Comunale Ferruccio Giovetti, alcuni membri del Consiglio Direttivo e  la segretaria del Comitato Soci Sostenitori Carla Pozzali. In apertura dei lavori è stato nominato, come da programma il Presidente dell’Assemblea, nella figura Sergio Menta. Il Vice Sindaco Maura Ruggeri ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale e ha voluto ringraziare quanto l’Avis e i suoi donatori fanno per la società. Ha confermato la volontà del Comune di collaborare fortemente con l’Associazione per la promozione della cultura della donazione.

I soci sostenitori regolarmente iscritti sono 450, mentre  i fiduciari che collaborano con la presidenza sono attualmente 27. Si confida che in un prossimo futuro tale numero possa aumentare, permettendo così una sempre maggior diffusione del messaggio Avis. Nel ricordare l’ottima collaborazione con l’Avis Comunale e la stretta sinergia con il Gruppo Giovani, Pozzali ha concluso il proprio intervento, ricordando che la targa di benemerenza che tradizionalmente viene consegnata ad una figura particolarmente significativa quest’anno sarà consegnata, alla memoria di tre persone che hanno segnato fortemente l’Avis Cremonese. Sono quindi state consegnate ai famigliari le targhe alla memoria dei Soci .

E’ toccato al Presidente dell’Avis Comunale di Cremona, Ferruccio Giovetti, portare i saluti della sezione cittadina. Nel corso del breve intervento ha reso omaggio alle figure dei tre soci ricordati, segnalando come l’attività svolta nel corso degli  anni da tutti i volontari ha fatto di Cremona una delle più belle realtà avisine d’Italia, e ha comunicato che la sede di Cremona ha recentemente ottenuto dall’Asl l’autorizzazione a proseguire nell’attività trasfusionale. Questo è stato possibile grazie ai numerosi interventi sia di carattere organizzativo che strutturale operati nel corso degli ultimi mesi, così come previsto dalle norme comunitarie.

Al termine il Segretario Varoli ha chiamato sul palco i 24 giovani studenti, donatori o figli minorenni di donatori che hanno ricevuto le seguenti Borse di studio.

17  borse di studio da 250,00 euro riservate a studenti di Scuola Media Superiore figli minorenni di donatori ed intestate ai benemeriti Primo Lanzoni, Maria Capra, Elisa Curtarelli Guarneri Maria Pasini Lupi, Adele E Franco Dordoni, Amelio Ferragn, Evelina Guidotti, Luigi Lacchini, Rinaldo Belletti, Giorgio Simonetta, Caterina Ermelinda Nolli, Fernanda Monteverdi, Stella e Firmina Busetti, Santa Vertua, Giuliana Chiesi, Pierina Gallini, sono state consegnate a: ZORZELLA ELISA, GERINI GIORGIA, MARAZZI ALICE, VERDELLI GIULIA, GUINDANI FEDERICA, VILLA NlCCOLO’, PAZZAGLIA SARA, FRISINA MARTINA, GALLASIO RICCARDO, CATTADORI GAIA, CERETTI BENEDETTA, LEO ALESSIA, CARNITI NICOLE, RIBOLDI GIACOMO, RABAIOTTI FRANCESCA LUCREZIA, MORETTI MARIA CHIARA, CAROTTI STEFANO.

7 Borse di studio da 500,00 euro  ciascuna riservate a Soci donatori con Diploma di Maturità:

Intestata a  Paolina Ponzoni consegnata a Giovetti Elmi;  intestata a Donatori Benemeriti consegnata a Allegri Giuseppe; intestata a Giuseppe De Scalzi consegnata a Galizia Alessandro Maria; due borse di studio intestate a Giuseppe Fanti e Marisa Penzani  offerte dalla Famiglia Fanti consegnate a Luccarini Michele e a Pisaroni Ilaria; intestata a Giampietro Ronchi offerta da Associazione Culturale Eridano consegnata a Pini Lorenzo; una intestata a Comitato soci Coop Lombardia offerta da COOP Lombardia consegnata a lannacito Martina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti