Commenta

Sventato sfratto in via Bignami. Comitato: 'Questa Giunta come la precedente'

sfratto-evi

Ennesimo sfratto scongiurato in città. A fermare l’azione è stato l’intervento del Comitato Antisfratto di Cremona, che lo scorso 25 novembre ha fatto un picchetto in via Bignami, “per difendere la casa di una famiglia con due bambine di cui una di pochi mesi. Senza il nostro intervento, e quindi senza la solidarietà che esso organizza e crea tra le famiglie con i medesimi problemi, probabilmente lo sfratto sarebbe stato eseguito nell’indifferenza generale e quella famiglia ora sarebbe per strada” raccontano i membri del comitato in un comunicato diramato nelle scorse ore.
“In seguito al picchetto ci è stato proposto un tavolo in prefettura per vedere se fosse stato possibile trovare una soluzione a questa grave situazione; l’incontro con le parti in causa si è tenuto il 3 dicembre e l’importante risultato ottenuto, oltre al rinvio dello sfratto al 30 dicembre, è stato l’impegno ad assegnare a questa famiglia un alloggio popolare in deroga, garantendo così il passaggio da casa a casa ed il mantenimento del nucleo famigliare intatto”.

Questo è solo uno dei tanti episodi, che purtroppo spesso passano sotto silenzio, come denuncia lo stesso Comitato: “Per chi invece si trova ad affrontare il problema abitativo da solo, nella quasi totalità dei casi gli sfratti vengono eseguiti senza problemi, nel silenzio tombale e nella completa indifferenza della giunta comunale del Pd, nonostante le belle parole e le promesse da marinai. Per noi questo atteggiamento da parte del Comune è dato per scontato, ma chi ancora nutrisse dei dubbi su questa amministrazione sappia che sul fronte degli sfratti e dei distacchi delle utenze non si denota alcuna differenza con la precedente giunta Perri: volevano fare nuova la città, per ora è la stessa officina di ingiustizie che era prima”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti