Commenta

Dito maciullato sotto pressa giovane operaio in ospedale

facchi

CASTELLEONE – Un giovane operaio di 21 anni residente a S. Bassano è stato ricoverato questa mattina intorno alle 9.30 all’ospedale di Crema a causa di un grave trauma subito mentre era al lavoro in un’azienda metalmeccanica di Castelleone. Il ragazzo, che è da poco stato assunto dall’azienda castelleonese e che sta continuando contemporaneamente al lavoro anche il suo percorso di studi, questa mattina sembra abbia manovrato in modo errato la pressa. Il pesante macchinario gli ha maciullato il pollice della mano sinistra. Mentre il giovane riceveva le cure mediche, che sono servite a salvargli il dito, in azienda arrivavano i carabinieri della stazione cittadina e anche i tecnici dell’Al. Dai primi accertamenti il macchinario non risulta sia stato sequestrato e non sono state elevate notizie di reato. La ferita al pollice si sarebbe rivelato piuttosto grave, tanto da far disperare i medici in una completa ripresa della sua funzionalità.

Pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti