Un commento

Raid al Cimitero, il Comune ricostruisce l'entità dei danni

vandali-cimitero-evid

Affrontata a margine della Giunta comunale la questione dei danneggiamenti al Cimitero Civico di Cremona, verificatisi alcune settimane fa. Le indagini sono ancora in corso da parte delle forze dell’ordine sui fatti accaduti il 19 dicembre scorso, quando ignoti si sono introdotti al Civico Cimitero e hanno distrutto diciotto tombe.

In questi giorni, i tecnici dei Servizi Cimiteriali del Comune di Cremona, in sinergia con il dirigente Marco Pagliarini e l’assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, si sono mossi ricostruendo l’entità del danno, individuato per singola tomba, per singola famiglia, la specifica situazione. Il Comune di Cremona esprime “massima vicinanza alle famiglie le cui tombe sono state danneggiate a seguito di un fatto che ha toccato tutta la cittadinanza e la stessa Amministrazione, particolarmente preoccupata per questo atto vile e increscioso – fa sapere la Giunta in un comunicato -. Il Comune di Cremona, al termine della raccolta di tutti i preventivi, contatterà direttamente le famiglie coinvolte per condividere con loro il percorso. Nel frattempo, sono già in atto approfondimenti sulla sicurezza del cimitero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    Mmm mmm……ma che tempismo….guarda caso PROPRIO il giorno dopo che la vicend è stata fatta tornare d’attualità da un articolo sul quotidiano locale in cui alcune delle famiglie dolorosamente coinvolte nello squallido episodio lamentavano l “assenza” e la “lontananza” degli uffici e dei funzionari comunali preposti…Magari ora ci scappa pure un farisaico comunicato stampa della serie “la situazione ci e’ ben nota..”