Un commento

Amianto e degrado nelle case Aler Comune: 'A febbraio la bonifica'

amianto-case-aler-evid

Sono iniziati in mattinata gli interventi di messa in sicurezza dei garage facenti parte del complesso di edifici Erp di via Giuseppina 6, dove è stata segnalata la presenza di amianto, oltre ad uno stato di degrado notevole. L’area è stata recintata ed isolata per impedirne l’utilizzo.
Si tratta di una trentina di autorimesse che, nell’agosto 2011, erano state segnalate all’interno del censimento dell’Asl per la presenza di amianto. I lavori fanno seguito al sopralluogo, effettuato dai tecnici comunali nella mattinata di lunedì 12 gennaio, così come richiesto dall’assessore all’area vasta Andrea Virgilio e dal dirigente all’urbanistica Ruggero Carletti.

Per quanto riguarda gli interventi di manutenzione straordinaria che spettano all’Amministrazione comunale, “l’opera di bonifica potrà essere iniziata a breve, entro la fine di febbraio, all’interno dell’appalto di manutenzione degli edifici Erp, in corso di affidamento – fa sapere il Comune -. Per la manutenzione ordinaria è confermata la stretta interlocuzione e la sinergia con Aler.  Si fa presente che la tematica dell’amianto è all’attenzione della Giunta che si sta muovendo, attraverso i competenti uffici, per arrivare ad una programmazione degli interventi sulle strutture di proprietà del Comune. E’ già stato avviato uno stretto contatto con l’Asl sul tema: il 28 novembre 2014 si è svolto infatti un incontro ed è stata condivisa la necessità di fare un’analisi puntuale di tutti i siti censiti”.

“In relazione all’amianto – spiega l’assessore all’Area Vasta e alla Casa Andrea Viriglio – è volontà dell’Amministrazione consolidare una programmazione degli interventi prioritari di bonifica. Abbiamo già concentrato l’attenzione sulle scuole e sugli impianti sportivi, ora occorre ampliare i contesti degli interventi. Tutto questo al di là di delle segnalazioni direi opportune e doverose, ma forse piuttosto tardive provenienti da un ex assessore”.

Intanto anche l’Osservatorio nazionale amianto, sede di Cremona, ha provveduto nelle scorse ore a fare un primo sopralluogo, a cui ne seguirà presto un altro, per poi presentare un’esposto ai carabinieri del Noe proprio per la presenza di amianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Seppe Marin

    Non per offendere, adoro le galline, ma con tutti i pollai che hanno, potrebbero vendere le uova