Commenta

Stabile abbandonato in via Giordano Altre lastre d'amianto a cielo aperto

lungasretta tetto-evid

Continua ad essere alta l’attenzione sulle coperture in lastre di fibrocemento in città. Dopo il caso dei garage del complesso di edilizia residenziale pubblica di via Giuseppina 6, spuntano altre segnalazioni da parte di residenti. Come Cremonaoggi aveva anticipato una settimana fa, nuova documentazione fotografica mostra che sull’intero complesso abbandonato di via Giordano – Via Lungastretta, vaste porzioni di tetto sono prive di tegole e lasciano intravedere i pannelli ondulati sottostanti. E’ una situazione che va deteriorandosi da tempo, perchè per via di una complessa vicenda giudiziaria l’immobile è rimasto senza cure e manutenzioni da una quindicina d’anni, a causa prima di un sequestro della magistratura a cui ha fatto seguito il pignoramento. Nel 2005 c’erano stati alcuni interventi di messa in sicurezza della parte con maggiori problemi statici  (aveva dovuto provvedere a proprie spese il Comune);  ma non risulta che ne siano mai stati effettuati sulle coperture. Ora però potremmo essere arrivati a una svolta: dallo scorso settembre l’immobile può essere messo all’asta, essendosi conclusa la procedura. Difficile dire quando questo avrà luogo ma, almeno in prospettiva, è possibile pensare ad una bonifica.

© Riproduzione riservata
Commenti