Commenta

Un'agguerrita Vanoli capitola per un solo punto contro Reggio Emilia

vanoli-evid

Foto: Sessa

La Grissin Bon Reggio Emilia ha vendicato la sconfitta subita in casa all’andata cogliendo il successo al PalaRadi sulla Vanoli per 88-87. Protagonista assoluto in fatto di realizzazione tra gli emiliani Drake Diener autore di 27 punti con 6 su 7 da tre punti oltre ad assist e rimbalzi. I cremonesi rispetto a Milano hanno giocato decisamente meglio ed offerto una buonissima prestazione.Peccato che nel finale di gara abbia sorriso gli ospiti.

Inizio di match equilibrato con le due contendenti che sbagliano molto. Cinciarini opera il primo break portando Reggio Emilia 12-8 al 6’. La Vanoli Cremona fa muovere molto la retroguardia avversaria che alza molto l’intensità e coach Pancotto chiama il time-out. Polonara infila una tripla e porta i suoi sul 15-8. E’ Bell con una tripla importante a bloccare il distacco della Grissin Bon sul 13-19 e lo imita Ferguson a fil di sirena sul 17-21, Nel seconda frazione Cremona accelera in attacco per evitare il posizionamento della difesa reggiana. Cremona in difesa si fa più compatta ed in attacco i biancoblu trovano maggiore continuità nell’andare al tiro soprattutto dalla breve distanza.

Tuttavia la Vanoli Cremona la differenza nella circostanza la fa con il tiro da tre punti (8 su 13 all’intervallo) ribaltando il punteggio con Mei e Campani sul 28-23 al 15’. I cremonesi scelgono bene i tempi per effettuare “le bombe” 36-28 al 18’ ma Diener e Polonara riavvicinano la Grissin Bon sul 40-38 al 20’.Diener prosegue la serie delle triple ma gli risponde prontamente Bell 53-59 al 27’. Coach Menetti deve gestire  la delicata situazione falli per i suoi e con la difesa spinge lontano da canestro Vitali. Si mette in evidenza Clark e Mei sigla la tripla a fil di sirena del sorpasso sul 69-68. Fatica a trovare il canestro Cremona con la difesa della Grissin Bon che senza commettere fallo chiude gli spazi. 82-83 aò 37’. Bella mette a segno una “bomba” 85-84. Sbaglia Vitali (netto fallo su di lui di Cinciarini come da immagini  Tv)  ma fa altrettanto  Diener, segna Clark 87-86 ma sono i tiri liberi di Cinciarini a compiere il definitivo sorpasso.

La Vanoli Cremona è incappata nella terza sconfitta consecutiva ma può guardare con fiducia al trittico di gare che le presenta il calendario: domenica  in casa con Pistoia poi a Capo d’Orlando ed ancora al PalaRadi contro Caserta, tutte decisive per la salvezza.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti