Commenta

Gelo e neve, trasporto pubblico nel caos: raffica di ritardi e soppressioni

neve-trasporti-evid

Il gelo sceso in questi giorni ha complicato ulteriormente la già difficile situazione del trasporto pubblico, che nei giorni scorsi aveva subito non pochi problemi a causa della neve. I problemi lungo le linee ferroviarie sono iniziati già dalla primissima mattina di lunedì, quando Trenord ha annunciato ai viaggiatori che “per danni causati dal maltempo la linea potrà subire ritardi, soppressioni e rallentamenti”.

Intanto già sono stati soppressi ilBrescia-Cremona delle 6.38 e il Piadena-Cremona delle 6.51 (sostituito da autobus), mentre il Cremona-Mantova delle 7.40 è partito da Piadena e ha accumulato un’ora di ritardo.

Problemi notevoli, in ogni caso, si sono riscontrati anche nella circolazione degli autobus, urbani ed extraurbani. Il ghiaccio che si è formato sulle strade – già bagnate dalla neve sciolta – e i cumuli di neve diventati blocchi di ghiaccio hanno rallentato la circolazione in tutto il territorio, provocando pesanti ritardi sia in città che fuori. Difficoltà anche nella circolazione e nel parcheggio delle auto in città, sempre a causa dei cumuli di neve.

Continuano anche i numerosi interventi dei Vigili del fuoco, soprattutto in città, a causa di blocchi di ghiaccio a rischio di caduta dai tetti delle case.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Tags, ,
Commenti