Commenta

Ghiaccio a terra e sui tetti: pericolo caduta blocchi e incidenti stradali

neve-evidenza

A una settimana dalla Big Snow, ancora non si esauriscono i problemi legati alla nevicata. Anzi, con lo scioglimento del ghiaccio, dovuto all’incremento delle temperature, le emergenze sembrano essere aumentate: molti sono infatti i blocchi di ghiaccio che si staccano dai tetti e dalle tegole, rischiando di precipitare a terra, con tutte le conseguenze del caso. Tanto che i Vigili del fuoco sono impegnati senza tregua nel rispondere alle continue richieste di intervento che giungono al comando di via Nazario Sauro. A loro spetta il compito di intervenire nei casi di emergenza, dove il rischio di caduta è immediato.

Ma intenso è anche il lavoro della Polizia Municipale, come spiega il comandante Piegluigi Sforza: “E’ una settimana che siamo costantemente impegnati sulle emergenze legate alla neve – spiega -. Ora lo scioglimento del ghiaccio ci costringe a transennare tutte le zone in cui si manifestano potenziali pericoli di caduta lastre, per metterle in sicurezza. Il nostro centralino è subissato di chiamate e le nostre squadre sono sempre fuori”.

Insomma, una situazione ancora decisamente critica, tanto che sono numerosissimi anche gli interventi del 118 per soccorrere persone che cadono a causa del ghiaccio, che durante la notte, con le temperature che scendono abbondantemente sotto lo zero, continua a formarsi. Sono state 5 le persone finite al pronto soccorso nella giornata di ieri e già 3 in quella di oggi, senza contare naturalmente tutti coloro che scivolano ma che non richiedono soccorsi. “Ai cittadini raccomandiamo, per la propria incolumità, di prestare particolare attenzione quando si circola in strada: sia verso l’alto, per individuare eventuali blocchi di ghiaccio pericolanti, che verso il basso, per evitare di scivolare sul ghiaccio” conclude Sforza.

Numerosissimi in questi giorni anche gli incidenti, spesso legati proprio alle lastre di ghiaccio presenti sull’asfalto: nella prima mattina a Formigare due mezzi pesanti si sono scontrati, con conseguenze serie ma fortunatamente non gravi. Ben due schianti si sono verificati a Sesto ed Uniti, a distanza di solo mezz’ora l’uno dall’altro; un altro a Grumello, dove un’auto si è ribaltata senza fortunatamente provocare gravi ferite al conducente. Altri schianti ancora sul Cremasco e sul Casalasco.

Laura Bosio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti