Commenta

Elezioni sindacati in Comune Ben 18 candidati per la Cgil

dipendenti comune-mp

Dipendenti del Comune in assemblea in una foto d’archivio

Depositate tutte e quattro le liste che si sfideranno i prossimi 3, 4, 5 marzo per il rinnovo della rappresentanza sindacale unitaria del Comune. Dopo Uil e Diccap (sindacato autonomo) che erano stati i primi a depositare nomi e simbolo, sono arrivati anche le funzioni pubbliche di  Cisl e Cgil. Quest’ultimo, già sindacato maggioritario nella rsu uscente, schiera ben 18 nominativi; quattro ciascuno invece per Cisl e Uil; due per il Diccap. Molte le ricandidature, 15 i nominativi da eleggere. Questi i nominativi in lista secondo l’ordine di presentazione:

Uil Fpl:  Boccasasso Ermesto (cultura, musei e city branding); Bricchi Luigi (Economato); Mainardi Raffaello (Centrale unica acquisti, avvocatura, contratti e patrimonio); Toscano Rosaria (civici cimiteri, polo cremazione, verde).

Diccap: Ascari Federica (Polizia locale); Brignani Silvio (polizia locale).

Cgil Funzione Pubblica: Bassanetti Santina (Lavori pubblici, mobilità e ambiente); Baudacci Rossana (Politiche Educative); Gerevini Laura (Centrale unica acquisti); Ginevra Michele (Cultura, musei, city branding); Grassi Barbara (Politiche educative); Guazzi Simonetta (Comunicazione); Guerini Giorgio (Cultura, musei, city branding); Lini Fabrizio (Urbanistica); Maiavacca Laura (Politiche educative); Meazzi Achille (urbanistica); Oneta Giorgio (Gestione e controllo entrate); Piccinelli Gianluigi (Demografici); Priori Sergio (Polizia Locale); Puddu Roberta (Politiche sociali); Rambaldi Paolo (Progettazione direzione Lavori e manutenzione sedi istituzionali e Erp); Ronda Gabriele (demografici); Salami Giorgio (Ict e agenda digitale); Scaratti Daniela (Politiche educative).

Cisl Fp: Bodini Giorgio (Polizia locale); Denti Gabriele (Polizia locale); Ghisolfi Michele (progettazione – direzione lavori e manutenzione edilizia scolastica); Murabito Carmelo (Gestione e controllo entrate).

Possono votare tutti i dipendenti a tempo determinato e indeterminato nei giorni 3, 4 e 5 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti