2 Commenti

Utenti deboli della strada penalizzati Vita difficile in via A.Porta Tintoria

viatintoria-evid

foto Sessa

La città delle utenze deboli ancora una volta soccombe di fronte alle cattive abitudini e al disprezzo delle regole. E così succede che nella stretta via Antica Porta Tintoria, un anziano signore che per camminare deve usare un carrello, faccia molta fatica a percorrere il marciapiede, occupato in parte dalle ruote di un suv. Poco prima, era passato a malapena accanto ad una bicicletta legata a un palo che ostruiva il passaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Luca

    Cremona è piena di incivili che usano il cellulare mentre guidano e che parcheggiano in divieto di sosta. Basta guardare in Via Dante e in fondo a viale Trento e Trieste nonchè nella via d’accesso al parcheggio Massarotti casa strano negli orari di apertura di una vineria li vicino. I vigili dovrebbero dare molte ma molte più multe

  • Luca

    ah solo in via Antica Porta Tintoria???? Fate un articolo anche su Via Volturno, dove tra incivili parcheggiati giorno e notte sui marciapiedi (e sempre le stesse… saranno raccomandati???) in pieno divieto di sosta, tra bidoni x la raccolta differenziata esposti quotidianamente, marciapiedi pieni di buche, l’unico modo per un disabile su carrozzina è andare per strada!!!!!
    Ma questa è civiltà??? Ma i vigili a cosa servono???
    L’altro giorno ero al bar angolo via Volturno-C.so Garibaldi, dentro c’era un vigile che si prendeva un caffè con un amico fuori macchine in divieto di sosta, finito il caffè risale sulla sua auto pattuglia e se ne va……
    L’ho già scritto tante volte ma ogni volta che si parla male del corpo dei vigili i commenti spariscono da questo sito