Commenta

Uilpa lancia l'allarme sulla situazione dei dipendenti pubblici

sc

Nella foto, Scazzero (Uilpa)

La Uilpa  (comparto Pubblica amministrazione della Uil) con una lettera la presidente della Repubblica Sergio Mattarella esprime la netta contrarietà alla imminente unificazione in un’unica agenzia ispettiva delle funzioni attualmente svolte da Inps, Inail e Direzioni provinciali del lavoro, che avrà “come conseguenza l’ulteriore indebolimento dell’apparato ispettivo pubblico, già storicamente deficitario per carenza di strutture, mezzi, risorse finanziarie, strumentali e umane. Gli ispettori sono quelli che vanno a vedere sommerso e sicurezza sul lavoro. Come possono farlo senza senza formazione?”, dichiara il coordinatore Uilpa di Brescia, Cremona e Lodi Matilde Scazzero. Ma non è questo l’unico problema sollevato in questa fase di rinnovo delle Rsu nelle pubbliche amministrazioni, comparto che come noto non vede il rinnovo contrattuale da sette anni e se lo vedrà bloccato anche per i prossimi due. Sul passaggio di personale da un’amministrazione ad un’altra (ad esempio dalle province al Ministero di Giustizia) c’è il problema della formazione che non viene fatta da anni. “Ci sono persone – attacca Scazzero –  che transiteranno da un’amministrazione all’altra senza essere state opportunamente formate o saranno chiamate a svolgere mansioni più elevate mantenendo però lo stesso profilo contrattuale come sempre avviene nello Stato. Il privato infatti riconosce la professionalità, invece il pubblico no: cosa grave e non giusta. Noi siamo sempre stati considerati privilegiati, invece siamo lavoratori come tutti gli altri; lavoratori e cittadini, usufruiamo degli stessi servizi, abbiamo il diritto ad essere trattati con dignità”. C’è poi il problema degli statali della Motorizzazione: la sede dirigenziale è a Brescia e ha accorpato Cremona, Mantova e Pavia. Situazione complicata. “Adesso votiamo per il rinnovo della Rsu – sottolinea Scazzero – e l’assurdo, per questa sede cremonese, è che il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sarà eletto nell’Rsu: molto difficile svolgere questo ruolo senza essere fisicamente sul luogo di lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti