Commenta

Villa lascia incarico di portavoce della sinistra in Comune

villa-comune-evid

La coalizione di maggioranza perde un pezzo importante. Celestina Villa, segretaria provinciale di Rifondazione Comunista, una delle portavoci della lista Sinistra per Cremona in Comune, si è dimessa da quest’ultimo ruolo e probabilmente lascerà anche il massimo incarico nel partito. Motivi personali e famigliari sono alla base della decisione, che stava maturando da lungo tempo e su cui ha avuto un peso particolare la nomina del presidente Aem da parte del sindaco Galimberti. Stimata non solo dalla sinistra, Villa è una componente importante  della sinistra al governo locale, per le sue competenze in materia di bilanci pubblici (è stata assessore alla partita nella giunta Bodini) e per i suoi contributi nelle riunioni di maggioranza. Non è comunque la prima volta che Villa si allontana temporaneamente dalla politica, lo aveva fatto anche al termine dell’esperienza nella giunta di centrosinistra. Tempo fa aveva comunicato le sue intenzioni in una lettera riservata al sindaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti