Commenta

Reading pubblico, l'impegno antimafia risuona in piazza

10

Piazza Stradivari cornice di impegno antimafia sabato pomeriggio: molti i cittadini, tra chi si è presentato sul posto per l’occasione e semplici passanti incuriositi, che hanno assistito al reading pubblico organizzato dal Comune e dall’associazione “Libera contro le mafie” in collaborazione con Teatro Itinerante. L’iniziativa è stata messa in piedi per sensibilizzare Cremona sul tema, a poche settimane di distanza dagli arresti con l’accusa di associazione mafiosa di matrice ‘ndranghetista tra il capoluogo del Torrazzo e Castelvetro e quando manca poco alla Giornata della memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, che si terrà a Bologna il 21 marzo e alla quale parteciperà una folta delegazione cremonese.

Personalità locali, rappresentanti di associazioni che aderiscono al coordinamento provinciale di “Libera contro le mafie”, amministratori, insegnanti e studenti hanno letto brani di impegno antimafia. Fra i lettori, l’assessore comunale alla Trasparenza Rosita Viola, il referente provinciale di “Libera contro le mafie” Silvia Camisaschi, il presidente della commissione comunale antimafia Michele Bufano, il presidente del consiglio comunale Simona Pasquali, il giornalista di Cremona Oggi Michele Ferro, Rosolino Azzali per il Coordinamento degli enti locali per la pace e l’ex assessore comunale alle Politiche sociali e ora consigliere Luigi Amore.

Molti i brani letti al microfono e risuonati in piazza a partire dalle 16,30 circa. Tra questi, stralci tratti dal libro “La convergenza” dell’esperto Nando Dalla Chiesa, dal libro “Le fondamenta della città” del magistrato Giuseppe Gennari, dal libro “Mafie all’ombra del Torrazzo” a cura di Arci Bassa, dal libro “Al nostro posto. Donne che resistono alle mafie” di Martina Panzarasa e Ludovica Ioppolo, e la poesia “Per Giovanni Falcone” di Alda Merini.

In chiusura parole di sensibilizzazione espresse da Andrea Marchesi di Radio Deejay e dal rapper Frankie hi-nrg. Quest’ultimo si è anche esibito in una versione live del suo celebre pezzo di forte impegno a favore della legalità “Fight da faida”.

GALLERIA FOTOGRAFICA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti