Commenta

Nuovo raid al Cimitero di Cremona Aperti cassetti e scassinata porta Nulla è stato trafugato o danneggiato

raid-cimitero-evid

Di nuovo nel mirino il Cimitero Civico di Cremona. Nella notte, infatti, ignoti si sono introdotti nella zona che ospita il Polo della cremazione, dove sono stati aperti i cassetti di alcune scrivanie ed è stata scassinata una porta interna. Il fatto – fanno sapere dal Comune è stato scoperto dal personale che ha aperto in mattinata il Cimitero.

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della Polizia Locale, coordinati dal comandante Pierluigi Sforza e dal vice comandante Roberto Ferrari, l’assessore alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini e il dirigente Marco Pagliarini. Gli agenti di Polizia hanno eseguito gli opportuni rilievi e ispezionato il Civico Cimitero.

Dalle prime verifiche, pare che nulla sia stato trafugato o danneggiato. Non sono stati riscontrati segni di effrazione agli ingressi del Civico Cimitero. “L’attenzione è massima e massima è la determinazione, già affermata, di perseguire la strada della legalità, della sicurezza e della trasparenza – è il commento dell’Amministrazione comunale – Siamo convinti che le forze dell’ordine sapranno fare luce sugli ultimi e gravi episodi che non fanno altro che violare un luogo importante e sensibile per tutti i cittadini e tutta la città”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti