Commenta

Einaudi, studentessa aggredisce insegnante 56enne. Il preside: 'Si tratta di allievi problematici'

aggressione-bissolati-evid

Foto: Sessa

Insegnante aggredita da un’allieva presso l’istituto Einaudi (distaccamento presso la scuola Bissolati). E’ accaduto nella mattinata di martedì, intorno alle 9.20. La ragazza era stata accompagnata fuori dalla docente di sostegno in quanto stava disturbando il lavoro in classe, ma non non deve aver gradito la situazione, tanto che e si è agitata, perdendo il controllo. Le due sono state immediatamente separate dai bidelli ma la docente, in stato si shock, ha subito un forte innalzamento della pressione, per cui i collaboratori scolastici hanno pensato bene di allertare il 118. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri di Cremona. La donna, 56 anni, è stata trasportata in ospedale per accertamenti, ma sta bene.

“La nostra scuola, che adotta una politica di apertura, ospita diversi ragazzi problematici, con patologie disparate, anche gravi – dichiara il preside Carmine Filareto -. Episodi come questi talvolta accadono, ma normalmente li gestiamo noi, perché comunque siamo preparati a queste eventualità. Non essendoci più classi speciali, bisogna essere pronti ad affrontare anche i casi più gravi e problematici e ad integrarli nelle classi normali. Probabilmente la ragazza, che dopo l’evento si è subito calmata, non ricorderà neppure quanto accaduto. Peraltro è la prima volta che manifesta atteggiamenti aggressivi: è sempre stata molto tranquilla. In ogni caso abbiamo chiamato subito la madre, e chiariremo la situazione con lei e con gli operatori sociali. Non verrà sporta alcuna denuncia”.

LaBos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti