Commenta

Al Palazzetto dello sport torna l'appuntamento con la Veglia delle Palme

veglia-palme-evid

Al via da questo pomeriggio alle 18 il tradizionale appuntamento con la Veglia delle Palme, presso il Palazzetto dello sport di Cremona. Un incontro rivolto a tutti i giovani della Diocesi, che incontreranno il Vescovo, monsignor Dante Lafranconi, per una serata di preghiera ma anche di divertimento.

Dopo la tradizionale veglia di preghiera, infatti, seguiranno la cena al sacco e lo spettacolo “Come una conchiglia di montagna”. Alle 21 il portale della Diocei riproporrà in streaming la veglia con il Vescovo, trasmissione curata da Cremona1 e che sarà proposta in tv sul canale 211 del digitale terrestre. Ad accompagnare i telespettatori la giornalista Federica Priori insieme a don Andrea Lamperti Tornaghi, vicario di Pizzighettone.

La prima parte, quella con il Vescovo, sarà scandita dal messaggio di Papa Francesco per la Gmg 2015: “Beati i puri di cuore perché vedranno Dio”. Ad aiutare la riflessione, oltre alle parole del Vescovo, alcune testimonianze e momenti dal tipico linguaggio giovanile. Sarà quindi lasciato spazio all’adorazione eucaristica, per concludere la veglia con la consegna delle palme ai diversi gruppi oratoriani, alle associazioni e ai movimenti.

Dopo la pausa per la cena al sacco la serata continuerà con lo spettacolo teatrale “Come una conchiglia di montagna. Storie di padri e di figli”, scritto e interpretato da Mattia Cabrini, Marco Rossetti e Giacomo Ruggeri. L’attenzione si focalizzerà sul tema della paternità attraverso una barca in viaggio e un albero di bastoni che compongono il disegno di uno spazio surreale dai confini indefiniti abitato solo dalla relazione padre e figlio, centro della scena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti