Un commento

Sottopasso via Brescia, slitta l'apertura e nella prima fase solo ciclopedonale Il via entro metà maggio (e non fine aprile)

evid

Slitta l’apertura del nuovo sottopasso di via Brescia: l’entrata in funzione ci sarà entro metà maggio, e non più entro la fine di aprile, e in una prima fase il via sarà esclusivamente per la parte ciclopedonale e non per quella riservata alle auto. “Il sottopasso è quasi completato”, spiegano da Palazzo comunale, ma “il cantiere sarà terminato entro la metà di maggio”, “salvo imprevisti o rallentamenti dovuti alle avversità meteo”.

Nella giornata di lunedì il cantiere è stato visitato dall’assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, dal direttore del Settore Lavori Pubblici e Mobilità del Comune Marco Pagliarini, dai tecnici di Autostrade CentroPadane e dell’impresa Paolo Beltrami S.p.A., per verificare lo stato di avanzamento dei lavori. “In questi giorni – si legge in una nota di Palazzo comunale – si sta completando la posa delle tubature del gas e dell’acqua (che verranno collaudate nei prossimi giorni), seguiranno l’asfaltatura della sezione stradale con la pista ciclopedonale, il rivestimento delle pareti, la posa dell’illuminazione ed il completamento della superficie a porfido di fronte alla chiesa”.

Il progetto del sottopasso prevede una sezione complanare dove sullo stesso piano vi sono la corsia per le auto e la pista ciclopedonale. “Questo sottopasso infatti, a causa delle interferenze dei cavi Robecco e Cerca, è di dimensioni minori rispetto a quello di via Persico e sarà occupato da una carreggiata per le auto e l’altra per biciclette e pedoni, per una larghezza complessiva di 7,50 metri”, evidenziano dal Comune.

Il punto sulla situazione e, in particolare, sulla viabilità interna al comparto delle vie Esilde Soldi, Francesco Soldi, via Vitali e via San Bernardo, anche alla luce degli approfondimenti sui flussi di traffico e delle spire installate il mese scorso e dei prossimi lavori, sarà fatto in un prossimo incontro con il locale Comitato di quartiere. A partire da giugno è previsto il rifacimento totale della fognatura in via Esilde Soldi, cantiere che, gestito da Padania Acque, occuperà anche l’incrocio di via Brescia. Per questa ragione in una prima fase il sottopasso di via Brescia sarà aperto solo per la parte ciclopedonale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • un fascio di luce

    quindi fra 15 giorni, secondo l’assessore Alessia Manfredini e il responsabile ing. Marco Pagliarini, il cantiere del sottopasso sarà finito??? ma a chi la raccontano??
    eh…. pensare che l’hanno pure visitato… ma l’hanno visto?
    i cittadini hanno gli occhi per vedere e son stanchi di continui proclami.
    si accettano scommesse!!

    o forse per loro significa che il cantiere è terminato quando, a piedi e in bici, sarà transitabile… e le auto???? quando transiteranno?? qs estate, speriamo!
    che rabbia!

    un altro successo dell’assessore… sarà sicuramente colpa dell’opposizione, della nevicata, di Expo e dell’eclissi o Saturno contro… seguirà altro comunicato stampa e/o minaccia di querela? … forse sarà il caso che, prima, faccia un sopralluogo serio e parli con gli operai del cantiere che parlano già di agosto…. 🙁