Commenta

Centro psico-sociale via da ex Inam, Bonali: 'A che punto siamo?'

E’ caduto nel dimenticatoio, dopo l’allarme lanciato oltre due mesi fa dalle associazioni che si occupano della disabilità psichica, il tema del trasferimento presso l’ex villa Salus del centro Psico sociale, dipendente dalla Psichiatria dell’Azienda ospedaliera, ma da tempo collocato fuori dai locali che trattano le patologie psichiatriche. Il Cps occupa un intero piano dell’ex Inam di Viale Trento Trieste ed è l’ultimo sopravvissuto degli ambulatori ospedalieri di Viale Trento e Trieste, dopo la traumatica chiusura di tutti gli altri (compreso il centro prelievi) decisa dall’amministratore delegato Simona Mariani.

Ora sul futuro di questa struttura torna il consigliere  comunale di Sinistra per Cremona Filippo Bonali, con una mozione che impegna sindaco e giunta a verificare presso la direzione ospedaliera “le effettive progettualità – nonché l’eventuale livello di attivazione – relativi all’ex Inam e riferire ai consiglieri comunali quanto più prontamente possibile nella commissione competente;  elaborare nuove progettualità in sinergia con Ospedale e Asl al fine di rendere ancora più attivo il rapporto tra il servizio svolto e il territorio; valutare insieme a Ospedale e Asl soluzioni alternative rispetto a quanto finora prospettato dalle notizie apparse sugli organi di stampa, in merito allo spostamento del Cps e alla sua futura destinazione; convocare, per una discussione sul tema, le associazioni e i soggetti che abitualmente si occupano di queste problematiche”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti